Vai direttamente ai contenuti della pagina

TRAILER

Loading...

VIDEO CORRELATI

  

Il loro Natale

(2010 - 73')

Genre: Human Interest
Synopsis: "Il loro Natale" racconta la vita delle donne dei detenuti nelle carceri di Napoli. Maddalena e Mariarca, Titina e Stefania, trascorrono gio...

continue

  

Paura non abbiamo

(2017 - 70')

Genre: History & Human Interest
Synopsis: Bologna, 8 marzo 1955. Anna e Angela furono arrestate mentre distribuivano mimosa in occasione della Giornata Internazionale della Donna e condannat...

continue

  

This is not paradise

(2014 - 52')

Genre: Docu-Reality
Synopsis: In Libano migliaia di donne di servizio migranti vivono in condizione di semi-schiavitù e senza alcuna protezione legale. Si stima che dal 2007...

continue

  

Aicha è tornata

(2011 - 35')

Genre: Docu-Reality
Synopsis: Il documentario racconta le migrazioni di ritorno nelle province di Khouribga,Beni Mellal e Fkih Ben Salah, principali bacini d’emigrazione dal Marocc...

continue

  

La Via Interiore - Meditazione a Rebibbia

(2015 - 60')

Genre: Docu-Reality
Synopsis: LA VIA INTERIORE - MEDITAZIONE A REBIBBIA La meditazione in carcere: l’insegnamento di Dario Doshin Girolami. Il monaco buddista zen racconta tra...

continue

FILMS

LIBERE


Titolo inglese: FREE WOMEN
Anno: 2003
Durata: 17'
Regista: Paola Columba

Colore: Color
Formato: BETACAM SP
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano
Genere: Docu-Reality & Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires
Tema: Diritti umani - Politica & Società - Storie al femminile
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 26-06-2003

Nome: Fabio
Cognome: Segatori
Società: Baby Films
E-mail: babyfilms@alice.it

Sinossi:
le detenute raccontano in prima persona la loro vita; le testimonianze sono emozionanti e a volte sconvolgenti. Come nel caso di Elba, settant'anni, detenuta politica in un carcere in Argentina, dove è stata torturata e gettata dal quinto piano. Poi c'è Quinn, nigeriana, una donna forte, con un temperamento aggressivo, che non sopporta di stare rinchiusa. A Barbara, una giovane madre italiana, hanno tolto i suoi tre figli, sono in affidamento e non può vederli. E per lei è un tormento. Spera, quando uscirà, di riaverli con sé e di riportarli a casa. LIBERE documenta soprattutto la loro voglia di riscatto. L'occasione è la messa in scena di un testo teatrale che le detenute recitano come conclusione pubblica di un corso di teatro. In quei momenti Elba, Quinn, Barbara e le altre, riescono a riconquistare una dimensione di gioco e di divertimento, dalla quale traspare un grande bisogno d'amore.


Festival:
Festival di Pesaro 2003
Festival di Bellaria 2003