Vai direttamente ai contenuti della pagina

FILMS

Chanson pour Amine

altre informazioni
contatti

Chanson pour Amine


Titolo inglese: Song for Amine
Anno: 2009
Durata: 53'
Regista: Alberto Bougleux
Autore: Alberto Bougleux

Colore: Color
Formato: DVCAM
Ratio: 4:3
Lingua originale: French-Arabic
Sottotitolo: EN-FR-IT-ES-CAT
Genere: Investigation, Reportage & Current Affaires
Paese di produzione: Spagna
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 21-03-2009
Sito web: visita il sito

Nome: Alberto
Cognome: Bougleux
E-mail: alberto.bougleux@gmail.com
Sito web: link al sito

Sinossi:
Ogni mercoledì, in piazza Addis Abeba ad Algeri, le madri e le famiglie dei cittadini algerini rapiti dagli agenti dei servizi segreti e della sicurezza militare si riuniscono in protesta davanti alla Commissione Nazionale per i Diritti Umani. Sono ufficialmente 7.200 gli algerini spariti nelle carceri durante gli anni della “guerra al terrorismo” (1991-…). Sono uomini, donne, anziani e ragazzi, molti di loro del tutto estranei al terrorismo islamico che dilania il paese durante gli anni ’90, con una guerra civile che causa oltre 100.000 morti. Sono le vittime del terrorismo di Stato, della tortura e delle esecuzioni extragiudiziali, con cui i poteri algerini rispondono all’insurrezione dei movimenti islamici armati. Le sparizioni vengono oggi definite “danni collaterali”, per i quali lo Stato si dichiara “responsabile, ma non colpevole”. L’indennizzo offerto alle famiglie è concesso in cambio della rinuncia alla verità sulla sorte degli scomparsi. Nassera Dutour, dopo la sparizione di suo figlio Amine 1997, ha dedicato la sua vita alla creazione del movimento delle famiglie degli scomparsi e alla lotta per la memoria, la verità e la giustizia.