Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

I Bambini sanno

(2015 - 140')

Genre: Docu-Reality
Synopsis: “I bambini sanno”, è il nuovo film di Walter Veltroni, ex sindaco di Roma, un viaggio nell’infanzia raccontato attraverso gli occhi, i volti e ...

continue

  

Per tutta la vita

(2015 - 50')

Genre: Ethnography & History & Human Interest
Synopsis: A quarant'anni dal referendum sul divorzio, una riflessione sulla battaglia civile che c'è stata e su cosa significava sposarsi prima e dopo la...

continue

  

Figli di chi si amava

(2012 - 50')

Genre: Educational & Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: Il documentario Figli di chi s’amava nasce come unico reportage che racchiude in cinquantadue densi minuti un viaggio nell’universo della separazione ...

continue

  

Aishiteru My Love

(2013 - 75')

Genre: Arts & Culture & Kids & Personal Viewpoint
Synopsis: Un gruppo di adolescenti, il perenne conflitto con se stessi e il mondo degli adulti, e il loro incontro con Beppe, una guida che capisce e si fa capi...

continue

  

Il diario di felix

(2015 - 75')

Genre: Docu-Reality
Synopsis: Casa Felix è comunità per minori con problemi familiari e penali alle spalle nella periferia est di Roma. Io sono un fotoreporter che ce...

continue

FILMS

Figli di chi si amava


Titolo inglese: Broken homes
Anno: 2012
Durata: 52'
Regista: AURELIO GRIMALDI
Montatore: simona Dall'Oca
Musiche: Maria Soldatini
Producer: Camillo Esposito & Federico Minetti
Società di produzione: Capetown Film srl & Effendemfilm

Colore: Color
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: italian
Sottotitolo: english
Genere: Human Interest & Kids
Tema: Amore & Relazioni - Infanzia & Adolescenza
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 01-12-2012
Sito web: visita il sito

Nome: FEDERICO
Cognome: MINETTI
Società: EFFENDEMFILM SRL
E-mail: federico.minetti@effendemfilm.com
Sito web: link al sito

Sinossi:
"Il progetto Figli di chi s’amava nasce come unico reportage che racchiude in cinquantadue densi minuti un viaggio nell’universo della separazione familiare, attraverso gli occhi dei figli, con un percorso itinerante di racconti, interviste, confessioni, territori. " Aurelio Grimaldi


Festival:
arcipelago (2012)