Vai direttamente ai contenuti della pagina

TRAILER

Loading...

VIDEO CORRELATI

  

Ossigeno

(2013 - 60')

Genre: Biography & Lifestyle
Synopsis: Questa è la storia di un cambiamento. Di una vita estrema, feroce, drammatica sfociata nella poesia, nella scrittura, nella pittura. E’ la sto...

continue

  

Terramatta; Il Novecento italiano di Vincenzo Rabito analfabeta siciliano

(2012 - 74')

Genre: Biography & Ethnography & History
Synopsis: Una sinfonia di paesaggi di oggi e di ieri, filmati d’archivio e musiche elettroniche, terre vicine e lontane. Una lingua inventata, né italian...

continue

  

Sfiorando il muro

(2012 - 52')

Genre: History & Personal Viewpoint
Synopsis: Sfiorando il muro è un film documentario che indaga gli anni Settanta con una luce inedita. Un film rivolto a chi oggi ha vent'anni per capire...

continue

  

I mostri di Balsorano

(2013 - 52')

Genre: Biography & Crime
Synopsis: Il documentario racconta le turbolente vicende successive all’omicidio della piccola Cristina Capoccitti, di quasi sette anni, trovata morta il 23 a...

continue

  

Monte Inferno

(2016 - 60')

Genre: Docu-Reality & Human Interest & Nature & Environment
Synopsis: Monte Inferno è il racconto di un posto segnato dalla presenza una discarica. Un documentario sulla solitudine di chi vive ai margini della mon...

continue

FILMS

L' Infame e Suo Fratello


Titolo inglese: The Infamous and His Brother
Anno: 2008
Durata: 90'
Regista: Luigi Maria Perotti
Autore: Luigi Maria Perotti
Direttore della fotografia: Cristian Alberini & Christian Burgos Hurtubia
Montatore: Johannes H. Nakajima
Musiche: Marco Morandi
Società di produzione: Stamen Film Srl & White Balance

Colore: Color
Formato: HD
Lingua originale: italian
Sottotitolo: english
Genere: History
Tema: Politica & Società - Storia contemporanea
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 25-10-2008

Nome: Gioia
Cognome: Avvantaggiato
Società: GA&A Production
E-mail: gioiaa@gaea.it
Sito web: link al sito

Sinossi:
Patrizio Pecci è un infame. È lui stesso a definirsi in questo modo in un’autobiografia dove racconta la sua scelta di diventare nel 1980 il primo brigatista pentito. Le sue confessioni porteranno in carcere un gran numero di brigatisti e aprendo la via al pentitismo determinerà lo smantellamento delle Brigate Rosse. Ma rimane un infame perché le sue confessioni causeranno il rapimento e l’assassinio del fratello Roberto, intrappolato in un tragico gioco tra lo Stato italiano e le Brigate Rosse


Festival:
Festival Internazionale del Film di Roma
Extra d'essai sundoc (Copenhagen)