Vai direttamente ai contenuti della pagina

VIDEO CORRELATI

  

I Ricordi del Fiume

(2016 - 96')

Genre: Ethnography & Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: Torino, Italia. Il Plat‚ è una delle baraccopoli più grandi d’Europa. Un progetto di smantellamento si abbatte su una comunità co...

continue

  

Pomodoro Nero

(2013 - 7')

Genre: Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: A pochi chilometri da Foggia, sorge una baraccopoli abitata dall'esercito degli irregolari che lavora per l'industria del pomodoro. Una terra di nessu...

continue

FILMS

I Segreti di Kabiria


Titolo inglese: Kabiria's Secrets
Anno: 2013
Durata: 65'
Regista: Gianpaolo Rampini

Colore: Color
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: swahili, inglese, italiano
Genere: Human Interest
Tema: Diritti umani - Sessualità & Genere
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 04-05-2013

Nome: Gianpaolo
Cognome: Rampini
E-mail: razman.jan@gmail.com

Sinossi:
Nairobi, zona periurbana, siamo dentro lo slum di Kabiria. Single mothers che si scoprono a vicenda, svelando panorami sociali femminili, finora raramente raccontati, perché rinchiusi nell’intimità forzata della struttura familiare africana, dove la donna ha un profilo sotterraneo e fondamentale. Wairimu a 13 anni, raggirata da un uomo, è diventata una “single mother”. Oggi a 15, cerca giorno per giorno la maniera di sopravvivere con la sua bambina. Vive in una baracca vicino a quella di sua madre, che ha 4 figli, anch'essa abbandonata dal marito; Spesso Wairimu sta fuori tutta la notte, ma non ci vuole dire dove vada e non vuole essere seguita. Per rompere il silenzio, il mio gruppo di produzione fatto di ragazzi cresciuti nella stessa baraccopoli, si mette assieme a lei dall'altra parte della telecamera. Max, il nostro coordinatore locale, inizia a scoprire che le sue amicizie,sono solo  donne, tutte single mothers. Escono assieme la notte per andare nei club, a rubare nelle tasche degli uomini e a prostituirsi. Proviamo a convincerle a fare un percorso con noi. L'idea non è solo di riprendere le loro vite, ma scoprire cosa succederebbe se le donne trovassero il coraggio di condividere ciò che nascondono. La scelta non è facile, nessuna di loro ha l'identità, quindi per lo stato, non esistono, e mostrarsi è pericoloso. Ma nessuna delle ragazze vuole che i propri figli abbiano lo stesso destino. Decideranno di fare una svolta.


Note:
Menzione Speciale al 23esimo festival del Cinema Africano, Milano maggio 2013


Festival:
Special mention at 23trd Festival of African Cinema, may 2013