Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

Solo per farti sapere che sono viva

(2013 - 64')

Genre: History & Human Interest
Synopsis: Degja, nel 1980, è stata prelevata con la forza da 4 poliziotti in borghese, ha passato 11 anni prigioniera e bendata. La sua unica colpa: esse...

continue

  

Viaggio in Saharawi

(2010 - 40')

Genre: Adventure & Travels
Synopsis: VIAGGIO IN SAHARAWI Il coraggio di vivere per la libertà. Nel paesaggio di stupefacente e dura bellezza del Sahara Occidentale il regista W...

continue

  

The Silent Chaos

(2013 - 45')

Genre: Docu-Reality
Synopsis: Repubblica Democratica del Congo, Nord Kivu. Dopo anni di sanguinosa guerra civile, la società; congolese ha perduto la propria identità...

continue

  

Made in BY

(2014 - 52')

Genre: Arts & Culture & Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: Uno sguardo ravvicinato al regime bielorusso dove le speranze di giovani artisti fanno i conti col KGB. Un tuffo nostalgico e contraddittorio nella re...

continue

  

Maputo - A Low Budget Dream

(2014 - 68')

Genre: Docu-Reality & Ethnography
Synopsis: C'era una volta una bella città che nacque dal mare. Tira vento in città: è vento di cambiamento, un vento che c'è sempre...

continue

FILMS

INTERNAT


Titolo inglese: INTERNAT
Anno: 2014
Durata: 71'
Regista: Maurilio Mangano
Direttore della fotografia: Irma Vecchio
Montatore: Chiara andrich
Società di produzione: Group SOAG Film

Colore: Color
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: georgian
Sottotitolo: italian
Genere: Human Interest
Tema: Guerra & Conflitti - Popoli & tradizioni
Paese di produzione: Italia

Nome: Maurilio
Cognome: Mangano
E-mail: maurilio.mangano@gmail.com

Sinossi:
In un’ex scuola occupata da vent’anni, vivono sessanta famiglie di profughi di etnia georgiana scampate alla guerra civile Georgiano-Abkhaza. Qui la famiglia Ugrexelidze vive in un passato eletto a presente e futuro, che continua a scorrere sotterraneo nell'immobilità di un luogo che sembra non appartenere al tempo e alla geografia degli atlanti. INTERNAT è una riflessione sulla nostalgia, sulla perdita forzata della terra d'origine, sulla paura di perdere le proprie radici e sulla creazione di una Terra Promessa.