Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

La Famiglia Salvanimali

(2014 - 25' x 10)

Genre: Docu-Reality & Lifestyle & Nature & Environment
Synopsis: 300 animals from 50 different species, 200 volunteers, 20.000 clinical interventions in 25 years of activity: this is the Conservation and Research Ce...

continue

  

Harry's Bar

(2015 - 52')

Genre: Arts & Culture & History & Lifestyle
Synopsis: “Non sei stato a Venezia se non sei stato a Harry’s Bar”, dicono alcuni dei clienti più affezionati. Intrecciando la storia di Venezia con ...

continue

  

ARDEIDAE

(2014 - 13')

Genre: Docu-fiction
Synopsis: Giunto in laguna per in breve soggiorno un gruppo di turisti asiatici intraprende un percorso all'interno del territorio, condotti da un'audioguida....

continue

  

Venezia Oltremare

(2013 - 35')

Genre: Adventure & Travels & History
Synopsis: Il film "venezia oltremare - sulle ali del leone" documenta il patrimonio veneziano nel mediterraneo orientale sulle rotte Venezia - Creta -...

continue

  

Hortus Conclusus

(2007 - 30')

Genre: Arts & Culture
Synopsis: Un film sui suggestivi spazi della biblioteca Querini Stampalia a Venezia, sistemati da Carlo Scarpa negli anni '50 in accordo con il più profo...

continue

FILMS

PEZZI SPARSI


Titolo inglese: SCATTERED PIECES
Anno: 2016
Durata: 50'
Regista: Marta Pasqualini
Autore: Marta Pasqualini
Direttore della fotografia: Luigi Montebello & Marta Pasqualini
Montatore: Luca Manes

Colore: Color
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano
Sottotitolo: inglese
Genere: Arts & Culture & Biography
Tema: Artigianato - Pittura & Scultura
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 01-03-2016

Nome: Marta
Cognome: Pasqualini
E-mail: marta.pask@gmail.com

Sinossi:
Questo documentario racconta la storia di Toni Zuccheri. Nato nel 1936 in una famiglia aristocratica, ha vissuto la sua infanzia fra animali e grandi personaggi dell’arte e della cultura italiana. Diventa uno dei più importanti esponenti dell’arte del vetro di Murano e attraverso i suoi bestiari in pasta vitrea e altri materiali ricrea il suo mondo perduto della giovinezza. Fa della sperimentazione la sua ossessione e delle forme il suo rifugio. Perché ogni animale trasognato è un’esplorazione perpetua, una caccia continua, perché per mesi, a volte per anni quella scultura è stata un pensiero fisso e nessun elemento è modellato senza che nel gesto non sia racchiusa una tormentata e elaborata ricerca. Con il ricordo di critici, amici, poeti, familiari, collaboratori prende forma un ritratto a più voci dell’uomo, della sua arte, della sua esperienza e del suo mondo interiore. Emerge dall’oblio un personaggio poetico, forse decadente ma bizzarro, ricco di fascino e mistero, di cui le sue opere ne sono il prolungamento. Toni Zuccheri è anche soggetto di un affresco di antiche realtà storiche, aristocratiche, con le sue ombre e le sue luci.


Note:
Film concluso 2016