Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

Italy Love it or Leave it

(2012 - 75')

Genre: Adventure & Travels & Arts & Culture & Personal Viewpoint
Synopsis: Luca e Gustav sono due ragazzi italiani che di recente hanno assistito all'esodo di molti amici coetanei che hanno deciso di lasciare l'Italia per me...

continue

  

Arcipelaghi

(2012 - 18')

Genre: Biography & Human Interest & Personal Viewpoint
Synopsis: “Arcipelaghi” è circa un modo personale di rappresentare storie sulla migrazione umana: sui percorsi di identificazione, sulle rotte geografich...

continue

  

Fresia

(2014 - 72')

Genre: Docu-Reality & Human Interest
Synopsis: Fresia e' una donna cilena che ha dedicato la sua vita alla ricerca di suo marito Omar Venturelli, un uomo di origini italiane scomparso in Cile nel 1...

continue

  

Maschere crude

(2014 - 63')

Genre: History
Synopsis: Italia, XX secolo. Il fascismo è una gigantesca scena teatrale, che, improvvisamente, crolla. Dopo il fascismo viene eretta un'altra scena, la ...

continue

  

Low Cost Flocks

(2014 - 72')

Genre: Adventure & Travels & Ethnography
Synopsis: Low Cost Flocks (Stormi Low Cost) è un film sull'immaginario dei viaggiatori. Come è cambiato il modo di viaggiare dalla nascita dei vo...

continue

FILMS

Mani Nostre


Titolo inglese: Talking Hands
Anno: 2016
Durata: 64'
Regista: Caterina Pecchioli
Direttore della fotografia: Aimée Zito Lema & Caterina Pecchioli
Montatore: Amélie Bonvin Aline & Caterina Pecchioli
Musiche: Felipe Waller Juan
Producer: Giulia Achilli & Marco Alessi & Borkowsky Luca & Caterina Pecchioli
Società di produzione: Dugong Srl & Shoot&Post

Colore: Color
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano
Sottotitolo: inglese
Genere: Docu-Reality & Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires
Tema: Politica & Società
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 26-11-2016
Sito web: visita il sito


Sinossi:
Qual è il rapporto degli Italiani con la corruzione? Sulla scia di Pier Paolo Pasolini in “Comizi d’Amore”, la regista Caterina Pecchioli percorre la penisola in treno dal punto più a Nord a quello più a Sud per porre questa domanda ai suoi connazionali. Il risultato è una serie di notevoli conversazioni e testimonianze, divertenti e tragiche al tempo stesso, che si compongono in una storia collettiva dove il confine tra giusto e sbagliato tende a confondersi. L’eclettico paesaggio Italiano, esso stesso personaggio del film, fa’ da contrappunto al coro di voci appartenenti alle diverse generazioni. Le “talking heads” sono qui sostituite dalle “talking hands” mani parlanti, estremamente espressive e inconfondibilmente italiane.


Festival:
57° Festival dei Popoli - Italian Competition