Vai direttamente ai contenuti della pagina

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

Nkiruka il meglio deve ancora venire

(2017 - 15')

Genre: Human Interest
Synopsis: Nkiruka è un vanto per i suoi genitori, una studentessa modello, una ragazza che domina alla perfezione la cultura dei suoi genitori e quella d...

continue

  

Non uccidere i miei sogni

(2018 - 4')

Genre: Docu-Reality & Educational & Human Interest
Synopsis: Tutti gli esseri nascono liberi ed uguali in dignità e diritti. Dopo i fatti di cronaca avvenuti a Macerata, dopo la paura, le attese, i silenz...

continue

  

Le Ragazze del 2 giugno

(2016 - 55')

Genre: Educational & Ethnography & History
Synopsis: “...fu la novità che ci cambiò la vita!” Il racconto si apre sui ricordi e le emozioni di quello che fu un vero giorno di festa: 2 gi...

continue

  

Il Cerchio perfetto

(2015 - 75')

Genre: Human Interest & Personal Viewpoint
Synopsis: Ivano e Meris occupano stanze adiacenti, ma non si conoscono. Nei loro ultimi giorni, la donna ricrea dentro l’hospice la normalità del suo quo...

continue

  

Kosovo versus Kosovo

(2012 - 52')

Genre: Ethnography & History & Human Interest
Synopsis: A tredici anni di distanza dalla guerra, le zone abitate dai serbi all’interno del Kosovo indipendente formano un vero e proprio Stato dentro lo Stat...

continue

FILMS

Love is All. Piergiorgio Welby, Autoritratto


Titolo inglese: Love is All. Piergiorgio Welby, Self-portrait
Anno: 2015
Durata: 58'
Regista: Giunti Livia Andreotti Francesco
Direttore della fotografia: Giunti Livia Andreotti Francesco
Montatore: Francesco Andreotti
Musiche: Tommaso Novi
Producer: Giunti Livia Andreotti Francesco
Società di produzione: SANTIFANTI SRL

Colore: Color
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano
Sottotitolo: inglese
Genere: Biography & Human Interest & Personal Viewpoint
Tema: Diritti umani
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 04-12-2015
Sito web: visita il sito

Nome: Livia
Cognome: Giunti
Società: SANTIFANTI SRL
E-mail: liviagiunti@santifanti.net
Sito web: link al sito

Sinossi:
L’immagine di un uomo inerte a letto, attaccato al respiratore polmonare che con una voce sintetica chiedeva al Presidente della Repubblica di poter morire, entrò nelle case degli italiani nel settembre del 2006. Pochi mesi dopo quell’uomo, inascoltato dalla politica e dalla giustizia, decise di prendersi ciò che gli apparteneva e aiutato dai familiari e dagli attivisti radicali morì, sottraendosi a una vita che per lui era divenuta una tortura atroce e incessante. Sono passati quasi dieci anni dall’irruzione nei palinsesti di quell’immagine e sebbene nel nostro paese il dibattito sulle questioni del fine vita non abbia fatto sostanziali progressi, quell’immagine è divenuta l’icona della lotta per i diritti civili e per l’autodeterminazione dei cittadini. LOVE IS ALL racconta la storia dell’uomo che si cela dietro a quell’icona e lo fa attraverso gli scritti, le narrazioni, le poesie, i dipinti e le sperimentazioni fotografiche di quello stesso uomo. LOVE IS ALL è un ritratto che tende all’autoritratto e nasce da nove anni di pedinamento delle tracce che la vicenda umana di Welby ci ha lasciato. LOVE IS ALL è una storia d’amore che nasce dall’innamoramento degli autori per Welby che era un uomo che amava la vita e amava gli altri e amava la libertà.


Festival:
Festival dei Popoli