Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

Ferramonti: Il campo Sospeso

(2013 - 75')

Genre: History
Synopsis: Ferramonti: Il campo sospeso, è un film documentario che parla del principale campo d'internamento tra i tanti voluti dal regime fascista tra i...

continue

  

Meditate che questo è stato

(2014 - 50')

Genre: Biography
Synopsis: Una lunga intervista, attraverso alcuni dei luoghi più significativi della Shoah e dell’ebraismo romano, dove Terracina racconta la tragedia de...

continue

  

E vennero da lontano

(2014 - 48')

Genre: History
Synopsis: Nel Marzo 1944 , sull’Appennino Tosco Emiliano In un territorio rimasto sempre ai margini della Storia, irrompe improvvisamente la brutale violenza ...

continue

  

Bisagno

(2015 - 67')

Genre: Biography & History & Human Interest
Synopsis: "La verità vi farà liberi, quella era la libertà che cercava Bisagno... basata sulla verità, non sulla menzogna, non ...

continue

  

Gli Zagabri

(2016 - 45')

Genre: History
Synopsis: Nel 1943 un gruppo di Ebrei provenienti da Zagabria - sfuggiti all'occupazione nazista della ex Jugoslavia e alla ferocia degli Ustascia - riesce a ra...

continue

FILMS

Al riparo degli alberi


Titolo inglese: Sheltered by the trees
Anno: 2016
Durata: 52'
Regista: Valentina Arena
Direttore della fotografia: Marco Ferri
Montatore: Valentina Arena
Musiche: Sergio Altamura

Colore: Color
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano
Sottotitolo: inglese
Genere: Biography & Educational & History
Tema: Diritti umani - Guerra & Conflitti - Infanzia & Adolescenza - Multiculturalità & Integrazione - Storia contemporanea
Paese di produzione: Italia
Sito web: visita il sito

Nome: Valentina
Cognome: Arena
Società: Associazione Insolita
E-mail: insolita.info@gmail.com
Sito web: link al sito

Sinossi:
“Nella tradizione ebraica quando qualcuno non c'è più il modo migliore per ricordarlo è piantare un albero, perché lì c'è il deserto e quindi un albero è una sfida: la sfida del tempo, la sfida della memoria.” Giusto tra le Nazioni è un riconoscimento ufficiale attribuito dall'Istituto Yad Vashem di Israele ai non ebrei che, durante la Seconda Guerra Mondiale, non esitarono a mettere a rischio le loro vite pur di salvare uno o più ebrei. Dall'incontro con Enzo, uno dei protagonisti del documentario, inizia un viaggio alla scoperta di alcuni Giusti dell'Emilia Romagna, un percorso che parte da Milano e si conclude sull'Appennino di Modena. Le storie vengono raccontate da chi ne conserva il ricordo, tramite frammenti di vissuto infantile, documenti privati, stralci di racconti ascoltati mille volte. Senza la pretesa di precisione storiografica, le memorie restituiscono un quadro vivo e caldo, ricco di dettagli relativi ad una quotidianità spesso tralasciata dalle descrizioni storiche. E il viaggio verso la meta diventa anche un percorso di riflessione sul racconto stesso, sulle sue forme e sulla sua capacità di interrogare il presente.