Vai direttamente ai contenuti della pagina

VIDEO CORRELATI

  

Sperduti nel buio

(2014 - 75')

Genre: Arts & Culture & Docu-fiction & Educational
Synopsis: È notte quando al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma arriva un gruppo di ufficiali tedeschi con l’ordine di caricare attrezzature ci...

continue

  

Enrico Lucherini: Ne ho fatte di tutti i colori

(2014 - 68')

Genre: Docu-fiction
Synopsis: Enrico Lucherini, il più grande press agent italiano si racconta ripercorrendo la sua carriera dagli anni della Dolce Vita fino alla conferenza...

continue

  

LA ZUPPA DEL DEMONIO

(2015 - 75')

Genre: Educational & History & Nature & Environment
Synopsis: La zuppa del demonio prende il titolo da una frase utilizzata da Dino Buzzati in un documentario industriale del 1964 per descrivere la produzione del...

continue

  

WALKING WITH RED RHINO

(2014 - 109')

Genre: Biography
Synopsis: Grande e grosso, una massa di capelli legati sulla nuca, un borsone appeso al collo, con dentro libri, giornali, taccuini. Questo era Alberto Signetto...

continue

  

Tina Pica

(2018 - 46')

Genre: Biography & Docu-fiction & Educational
Synopsis: Un documentario dedicato alla figura di Concetta Annunziata Pica in arte Tina Pica, attrice amatissima e indimenticabile per il suo carattere di brus...

continue

FILMS

Cinque mo(N)di


Titolo inglese: Five Wor(L)ds
Anno: 2016
Durata: 67'
Regista: Giancarlo Soldi
Direttore della fotografia: Stefano Mancini
Montatore: Domenico Silvia Di
Producer: Stefania Casini

Colore: Color / B&W
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano
Sottotitolo: inglese
Genere: Arts & Culture & Biography
Tema: Cinema & Teatro
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 22-10-2016

Nome: stefania
Cognome: casini
Società: Bizef Produzione
E-mail: bizefproduzione@mac.com
Sito web: link al sito

Sinossi:
Cinque Mondi – Cinque Modi di raccontare il cinema- Cinque differenti Visioni Sono i mondi dei nostri cinque registi premi Oscar che ci raccontano il cinema di cui si sono nutriti, il cinema italiano che hanno visto nella loro giovinezza e che ha in qualche modo influenzato il loro cinema, il loro immaginario. Roberto Benigni, Bernardo Bertolucci, Gabriele Salvatores, Paolo Sorrentino, Giuseppe Tornatore si sono raccontati con sincerità, hanno ricordato lo stupore, l’amore e la magia di quelle storie vissute nella sala buia del cinema. Sono racconti suggestivi, privati, coinvolgenti. Le loro personali riflessioni sul senso di fare cinema ci permettono di capire quale è stata la molla che li ha portati ad esordire. I protagonisti sono loro e le loro parole e la macchina da presa li ascolta . Il regista Giancarlo Soldi ha scelto di non riproporre le scene dei film citati ma di raccontarli da dietro le quinte, nei backstage, proprio per sottolineare il “ fare cinema”.


Festival:
Festival del cinema Roma