Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

Mare Chiuso

(2012 - 60')

Genre: Docu-fiction & Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: In seguito agli accordi tra Gheddafi e Berlusconi del 2009, le barche dei migranti intercettate in acque internazionali nel Mediterraneo sono state s...

continue

  

Barolo Boys. Storia di una Rivoluzione

(2014 - 64')

Genre: Biography & History & Nature & Environment
Synopsis: Langhe, Piemonte meridionale, 1983. Elio Altare, un giovane contadino stanco delle proprie misere condizioni di vita, scende nella cantina del padre ...

continue

  

Around Europe

(2014 - 80')

Genre: Docu-Reality & Educational & History
Synopsis: Around Europe è il viaggio di cinque giovani studenti attraverso luoghi simbolo della stroria del 900 europeo....

continue

  

Io sto con la sposa

(2014 - 98')

Genre: Adventure & Travels & Docu-fiction
Synopsis: Un poeta palestinese siriano e un giornalista italiano incontrano a Milano cinque palestinesi e siriani sbarcati a Lampedusa in fuga dalla guerra, e d...

continue

  

Fuoco Amico - La storia di Davide Cervia

(2014 - 85')

Genre: Biography & Crime & Human Interest
Synopsis: Il 12 settembre 1990 Davide Cervia svanisce nel nulla. Un buco nero sembra averlo inghiottito. Ma dietro quella misteriosa scomparsa si nasconde una s...

continue

FILMS

The black sheep


Titolo inglese: The black sheep
Anno: 2016
Durata: 72'
Regista: Antonio Martino
Autore: Antonio Martino
Direttore della fotografia: Antonio Martino
Montatore: Antonio Martino & Massimiliano Bartolini
Musiche: Jan Maio
Producer: Serena Gramizzi & Umberto Saraceni & Claudio mazzanti
Società di produzione: Bo Film

Colore: Color
Formato: HD
Lingua originale: inglese, arabo, tamazigh
Genere: Human Interest
Tema: Diritti umani - Guerra & Conflitti - Migrazione - Religione
Paese di produzione: Italia

Nome: Serena
Cognome: Gramizzi
E-mail: info@bofilm.it

Sinossi:
Libia 2014. Ausman ha combattuto per la rivoluzione, convinto che senza Gheddafi il suo paese potesse diventare libero e democratico. A tre anni dalla fine della rivoluzione, invece, la Libia è nel caos: il paese è diviso dalle innumerevoli guerre tribali e la sua scena pubblica è dominata da una visione sempre più estremista della religione. Parlare di libertà di pensiero è diventato pericoloso, parlare di libertà di fede impossibile. Chi non si adegua rischia la vita ogni giorno di più. Ausman è a un bivio: rinnegare quello che pensa, omologandosi al pensiero dominante o continuare a combattere per la sua libertà di fede, di parola e di pensiero, a rischio della propria vita?


Note:


Festival:
Festival
Biografilm Festival, International Competition, Bologna – June 2016

Award
Guerrilla Staff Award @ Biografilm Festival, Bologna (Italy) - June 2016