Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

VIDEO CORRELATI

  

La nave dolce

(2012 - 90')

Genre: Educational & History & Human Interest
Synopsis: L’8 agosto 1991 una nave albanese, carica di ventimila persone, giunge nel porto di Bari. La nave si chiama Vlora. Le operazioni di attracco sono dif...

continue

  

E DASHUROJNË ME ZEMER - Perché la amano con tutto il cuore

(2015 - 52')

Genre: Adventure & Travels & Arts & Culture & Human Interest
Synopsis: Agosto 2014. La Spartiti per Scutari Orkestra, orchestra di musica tradizionale albanese, composta quasi interamente da musicisti italiani, parte pe...

continue

  

Anija- la nave

(2012 - 80')

Genre: History & Human Interest
Synopsis: Nei primi giorni di marzo del 1991, all’orizzonte della costa Adriatica dell’Italia meridionale fecero la loro apparizione fantasmagorica alcune navi ...

continue

  

Madein Albania

(2012 - 83')

Genre: Docu-fiction
Synopsis: “Made in Albania” è un film documentario che racconta l’Albania di oggi, 21 anni dopo la caduta del regime totalitario attraverso gli occhi e g...

continue

  

Cooperanti - Il seme della solidarietà

(2010 - 74')

Genre: Arts & Culture & Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: Dalla caduta del Regime alle “nuove” cooperative: il lungo cammino di chi, partito per cambiare il mondo, ha trovato se stesso. Uno sguardo all’Alb...

continue

FILMS

LA TRAVERSATA


Titolo inglese: THE TRAVERSAL
Anno: 2016
Durata: 30'
Società di produzione: Cristiano Regina

Colore: Color
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano-albanese
Sottotitolo: inglese
Genere: Docu-Reality & History & Human Interest
Tema: Migrazione - Multiculturalità & Integrazione - Storia contemporanea
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 01-03-2016

Nome: cristiano
Cognome: regina
Società: VOICE OFF
E-mail: cristiano.regina@gmail.com
Sito web: link al sito

Sinossi:
Il 15 luglio 2014, 12 giovani italiani ed albanesi si sono imbarcati su un traghetto di linea da Trieste a Durazzo, con l’obiettivo di realizzare un film documentario. Dodici persone che non si conoscevano e che provenivano da storie e luoghi diversi e lontani (sei italiani, quattro albanesi e due kosovari) si sono incontrate e hanno potuto lavorare insieme a un film che provasse a raccontare la relazione tra Italia e Albania, senza aver potuto pianificare nulla, perché ciò che sarebbe accaduto in mare o chi sarebbe stato lì pronto ad attraversarlo nessuno poteva prevederlo.


Note:
Il progetto formativo, con il coordinamento di Cristiano Regina, si è sviluppato attraverso tre distinte fasi: una prima a Modena in un workshop residenziale di una settimana presso la sede della Fondazione Fotografia, con la direzione artistica dei registi Pietro Marcello e Daniele Gaglianone, e con attività pratiche e momenti di riflessione sulle relazioni storiche e culturali tra Italia e Albania. Questo momento si è caratterizzato anche per le incursioni di voci
importanti del mondo della cultura e del cinema: da Goffredo Fofi a Maurizio Braucci, sceneggiatore di “Gomorra” e “Reality”, da Roland Seiko, regista albanese di “Anija-la nave” a Fatos Lubonja, scrittore albanese e dissidente politico.


Festival:
anteprima