Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

VIDEO CORRELATI

  

Presi a Caso

(2016 - 59')

Genre: Biography & History & Human Interest
Synopsis: Il 25 aprile, oltre al carattere celebrativo della Liberazione, per Villadose e Ceregnano assume anche il volto commemorativo di ingenti perdite uman...

continue

  

Sui sentieri di libertà

(2011 - 55')

Genre: Educational & History & Human Interest
Synopsis: Nell’autunno del 1943 la resistenza al nazi-fascismo è già una realtà sull’Appennino tosco-emiliano ed in Garfagnana: due dei pr...

continue

  

Mariska - Spirito ribelle

(2017 - 54')

Genre: Biography & Docu-Reality & History
Synopsis: In produzione....

continue

  

Sui sentieri di libertá

(2011 - 55')

Genre: Educational & History & Human Interest
Synopsis: Il documentario Sui sentieri di libertà si propone di far riflettere sui valori che guidarono l’azione diretta e le scelte ideali di coloro c...

continue

  

22 marzo 1944: forse solo un'idea poté dire che cos'è il morire a Montalto

(2015 - 35')

Genre: Docu-Reality
Synopsis: Era il 28 febbraio del 1944, quando una trentina di giovani di Tolentino al comando del maresciallo Ennio Proietti decisero di non arruolarsi nell' es...

continue

FILMS

1945 l’anno che non c’è


Titolo inglese: 1945 l’anno che non c’è
Anno: 2015
Durata: 66'
Regista: Beppe Attene
Montatore: MUSCIAGNA ANGELO
Musiche: ANTONINI MARCO VALERIO
Società di produzione: Istituto Luce Cinecittà Srl
Distribuzione: Istituto Luce Cinecittà Srl

Colore: Color / B&W
Formato: HD
Lingua originale: italiano
Genere: Educational & History
Tema: Popoli & tradizioni - Storia contemporanea
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 17-12-2015

Nome: Simona
Cognome: Agnoli
Società: ISTITUTO LUCE CINECITTÀ
E-mail: s.agnoli@cinecittaluce.it

Sinossi:
Quando penso al 1945, cosa che ho fatto spesso in questi ultimi mesi, lo immagino come “La scuola di Atene” di Raffaello. Filosofi e pensatori che hanno fondato il nostro mondo, conversano e si guardano indifferenti al fatto che spesso li separano diversi secoli… Così mi appare anche quell’anno cruciale. Un momento in cui i fattori e i valori su cui (nel bene e nel male) si basa anche l’Italia attuale stanno tutti in campo, contemporaneamente. Al centro giganteggia, nelle parole di Salvatore Satta, la morte della Patria che in quel momento nessuno sembra voler rappresentare.