Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

TRAILER

Loading...

VIDEO CORRELATI

  

Vento. L'Italia in bicicletta lungo il fiume Po

(2014 - 50')

Genre: Adventure & Travels & Educational & Nature & Environment
Synopsis: Vento è il diario di un viaggio lungo otto giorni, quelli necessari a cinque progettisti per attraversare l’Italia in bicicletta seguendo il c...

continue

  

L' Ultimo Chilometro

(2013 - 52')

Genre: Adventure & Travels & Biography & Personal Viewpoint
Synopsis: L’Ultimo Chilometro è un film su una passione, un’emozione, uno sport: il ciclismo. Il documentario racconta la storia e la stagione agonistic...

continue

  

A Great Macedonian

(2011 - 58')

Genre: Adventure & Travels & Biography & Human Interest
Synopsis: Dejan, "un" grande Macedone in viaggio verso la Francia: solo, con la sua bicicletta ed una gamba artificiale, non conosce la paura ma desid...

continue

  

Contromano

(2015 - 73')

Genre: Docu-Reality & Nature & Environment
Synopsis: A Torino, emblema di città post-industriale, la riscoperta della bicicletta apre nuovi orizzonti: speranze, difficoltà, sogni all’intern...

continue

  

La Foratura

(2015 - 60')

Genre: Biography & Docu-Reality & Human Interest
Synopsis: La foratura, una fermata forzata e inattesa per un viaggiatore, ma anche un’occasione per riflettere sulla strada percorsa fino a quel momento e sulle...

continue

FILMS

Bike4Truce


Titolo inglese: Bike4Truce
Anno: 2015
Durata: 55'
Regista: Peter ranalli
Autore: Bandini Angelo & Peter ranalli
Direttore della fotografia: Peter ranalli
Montatore: Agrafena Pivovarova & Bonaventura Iolanda di
Musiche: Giovannangelo Francesco
Producer: Vincenzo Valerio Di

Colore: Color
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano
Sottotitolo: inglese
Genere: Human Interest
Tema: Ambiente - Diritti umani - Guerra & Conflitti - On the road - Sport
Paese di produzione: Italia

Nome: Serena
Cognome: Raschellà
Società: Fondazione Olos Multimedia
E-mail: bike4truce@gmail.com
Sito web: link al sito

Sinossi:
Bike4Truce è la storia di un gruppo di ciclisti inesperti, che durante le olimpiadi del 2012 si è lanciato in un avventuroso ciclotour partito dal Belgio e arrivato a Londra, per un motivo specifico: protestare contro il mancato rispetto della tregua olimpica. Del gruppo fa parte anche Peter, un “ciclo-regista” che si appassiona al tema della tregua al punto da renderla protagonista di un suo documentario. Ispiratore di questa vicenda è Valerio, un medico che ha vissuto da testimone oculare la tregua olimpica nel 1992 alle olimpiadi di Barcellona. In un periodo in cui imperversava la guerra nei Balcani e l’URSS si era sciolta da poco, i “nuovi” stati non possedevano ancora i requisiti convenzionalmente richiesti per iscriversi alle competizioni olimpiche. Così il Comitato Olimpico Internazionale fece sfilare e partecipare gli atleti di questi paesi sotto la bandiera olimpica, rinnovando l’antica tradizione della tregua olimpica, un tempo di “cessate il fuoco” e di soluzione dei conflitti. La scelta di pedalare per la tregua è una scelta simbolica: richiama la possibilità di un nuovo stile di vita, in cui ci si possa fermare, e trovare un tempo di pace. La bicicletta diventa così mezzo ideale e reale di un cambiamento sostenibile, ecologico e a passo d’uomo.