Vai direttamente ai contenuti della pagina

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

SAN LUPO E LA RIVOLUZIONE CHE NON FU

(2018 - 50')

Genre: Biography & Ethnography & History
Synopsis: Documentario e racconto straordinario di una rivoluzione mai avvenuta, dimenticata dalla storiografia ufficiale: la storia della Banda del Matese. L’8...

continue

  

Il Segno del Capro

(2015 - 90')

Genre: Docu-Reality & Human Interest & Personal Viewpoint
Synopsis: Il Segno del Capro è un racconto visivo di storie, persone e luoghi di anarchia in Italia. Scoprendo, nelle parole degli intervistati, un fi...

continue

  

An Anarchist Life

(2014 - 52')

Genre: Biography & Docu-Reality & Personal Viewpoint
Synopsis: E' un racconto d'avventura rocambolesca, una storia esemplare, di tensione e pratica rivoluzionaria, tra anarchia ed ironia, semplicità, cur...

continue

  

The Stone River

(2013 - 88')

Genre: History & Nature & Environment & Personal Viewpoint
Synopsis: Un anziano scultore vaga nel cimitero di Hope, interrogando le tombe dei lavoratori della pietra che a cavallo tra Ottocento e Novecento partendo da C...

continue

  

Con quella faccia da straniera - Il viaggio di Maria Occhipinti

(2013 - 64')

Genre: Biography & History
Synopsis: Maria Occhipinti (1921-1996), una ribelle del Novecento. Comunista, poi anarchica, antesignana del femminismo, pacifista, apolide per necessità...

continue

FILMS

L'anarchico Tomaso Serra: appunti per un film

altre informazioni
contatti

L'anarchico Tomaso Serra: appunti per un film


Titolo inglese: L'anarchico Tomaso Serra: appunti per un film
Anno: 2015
Durata: 23'
Regista: Massimo Lunardelli

Colore: Color / B&W
Formato: HD
Lingua originale: italiano
Genere: Biography
Tema: Politica & Società - Storia contemporanea
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 14-10-2015

Nome: Andrea
Cognome: Deaglio
Società: MUFILM
E-mail: info@mufilm.it
Sito web: link al sito

Sinossi:
Tomaso Serra, detto “il barba”, sardo, nato a Lanusei(Og) nel 1900 e morto a Barrali(Ca) nel 1985. Anarchico schedato, ritenuto pericolosissimo dalle polizie d’Europa. Combattente in Spagna nella guerra civile, poi confinato. Sognatore, ideatore negli anni Sessanta di una collettività a Barrali che attirò centinaia di persone. Un uomo fino all’ultimo convinto di poter cambiare il mondo: “Un mondo nuovo di fratelli senza più sfruttati e sfruttatori” scrisse nel suo testamento pochi giorni prima di morire.