Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

Mare Chiuso

(2012 - 60')

Genre: Docu-fiction & Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: In seguito agli accordi tra Gheddafi e Berlusconi del 2009, le barche dei migranti intercettate in acque internazionali nel Mediterraneo sono state s...

continue

  

Aicha è tornata

(2011 - 35')

Genre: Docu-Reality
Synopsis: Il documentario racconta le migrazioni di ritorno nelle province di Khouribga,Beni Mellal e Fkih Ben Salah, principali bacini d’emigrazione dal Marocc...

continue

  

My name is Charlie

(2014 - 54')

Genre: Biography & History & Human Interest
Synopsis: Un giovane bergamasco, nato nel 1874, ad inizio Novecento con un gruppo di altri compaesani emigra per l’Australia. Il suo nome è Modesto Varis...

continue

  

148 Stefano. Mostri dell'inerzia

(2011 - 64')

Genre: Human Interest
Synopsis: Il 22 ottobre 2009 Stefano Cucchi muore a 31 anni, in circostanze tuttora da accertare, nel Reparto di Medicina Protetta dell’Ospedale Sandro Pertini ...

continue

  

Visit India

(2011 - 55')

Genre: Ethnography & Human Interest & Personal Viewpoint
Synopsis: Visit India è un documentario, il racconto di un paesaggio umano che, dietro colori e riti religiosi, nasconde solitudini e spaesamento. Ordina...

continue

FILMS

Too much stress from my heart


Titolo inglese: Too much stress from my heart
Anno: 2015
Durata: 60'
Regista: Lirosi Ludovica
Montatore: Lirosi Ludovica
Musiche: Maldonado Andrès Arce
Producer: LULIFILM
Distribuzione: MEDIASET

Colore: Color / B&W
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: english
Sottotitolo: english
Genere: Educational & Human Interest & Kids
Tema: Diritti umani - Lavoro - Migrazione
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 19-10-2015
Sito web: visita il sito

Nome: Manuela
Cognome: Caputi
Società: MEDIASET
E-mail: manuela.caputi@mediaset.it
Sito web: link al sito

Sinossi:
Due sono le sfaccettature del deserto del Sahara: la bellezza delle dune che raccontano un paesaggio e culture antiche e bellissime, ci trasmettono una tranquillità e un grande senso di benessere. Poi il suo rovescio, luogo di transito cupo, angoscioso dove quotidianamente si consuma una tragedia umana di immensa portata. Ecco dunque il deserto diventare protagonista di morte per migliaia di migranti che lo attraversano ogni giorno in cerca di salvezza. L’Italia, nazione protagonista nello svolgersi di un ruolo fondamentale nel Mediterraneo, si presta al soccorso di immigrati che approdano ogni giorno sulle nostre coste. Le ragioni di questo massiccio esodo sono diverse, ma una cosa accomuna tutti i migranti, il salvarsi la vita. I protagonisti di questo racconto sono ventitré giovani migranti i quali, attraverso il canto, la poesia ed il ballo a ritmo di rap, soul, hip hop e musica africana, sveleranno le loro storie, i loro racconti di vita.
La musica che hanno nel sangue non li abbandona mai, la ricerca di una nuova vita accompagna il loro sorriso e la loro vitale gioia, un filo che li unisce e li proietta verso il futuro.