Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

A Festa d'a Muntagna: sabato dei fuochi e tre maggio

(2014 - 45')

Genre: Docu-Reality & Ethnography
Synopsis: Sul “ciglio”, vetta del monte Somma, si ripete annualmente la magia del “Sabato dei fuochi” che dà il via alla “Festa della Montagna”: un appun...

continue

  

Conversazioni all'aria aperta

(2012 - 50')

Genre: Educational & Human Interest & Nature & Environment
Synopsis: Girato sulle montagne trentine, il documentario rappresenta una fonte di divulgazione e consapevolezza sul tema della donazione degli organi. Erri de ...

continue

  

Il diario di felix

(2015 - 75')

Genre: Docu-Reality
Synopsis: Casa Felix è comunità per minori con problemi familiari e penali alle spalle nella periferia est di Roma. Io sono un fotoreporter che ce...

continue

  

contos de fuchile

(2015 - 30')

Genre: Arts & Culture & Nature & Environment & Personal Viewpoint
Synopsis: Contos de fuchile (Narrazione audiovisiva) E possibile credere al diavolo? Alle piccole fate chiamate Janas? Ai tesori nascosti nei siti pi&ugrav...

continue

  

Riverside Rendezvous

(2013 - 72')

Genre: Adventure & Travels & Docu-Reality & Ethnography
Synopsis: Riverside Rendezvous parla del Kumbh Mela più grande raduno di persone al mondo, che si tiene una volta ogni 12 anni nell’India del Nord. Nel l...

continue

FILMS

Lou soun amis - Il suono amico


Titolo inglese: Lou Soun amis
Anno: 2017
Durata: 78'
Regista: Luca Percivalle & Flavio Giacchero
Direttore della fotografia: Luca Percivalle
Musiche: Flavio Giacchero

Colore: Color
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: francoprovenzale
Sottotitolo: italiano
Genere: Arts & Culture & Ethnography & Human Interest
Tema: Culture locali - Politica & Società - Popoli & tradizioni
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 27-01-2017

Nome: Luca
Cognome: Percivalle
E-mail: luca.percivalle@yahoo.com

Sinossi:
Siamo nelle valli di Lanzo, tre vallate alpine a pochi km da Torino. Si è immersi nel mondo dell'oralità e della quotidianità, in un tempo reale e immaginario, pubblico e privato. Qui la pratica musicale non è spettacolo o revival ma parte intrinseca della vita. Affinché questa musica possa riprodursi nel modo ideale sono necessari una serie di elementi, composti da regole musicali e sociali, in cui si ricerca una precisa estetica del suono, connessa e speculare ad una particolare predisposizione emotiva. Si osserva e si entra in una società, una cultura, un territorio: si parla, beve, mangia, suona e danza con le persone che lo vivono. Ci si immerge in una realtà di montagna dove musicisti quindicenni e settantenni producono un suono che permette e conduce una determinata esperienza. Il significato profondo pare essere condividere e vivere un certo tipo di sentimento: sentire e sentirsi parte di una collettività in una dimensione armoniosa.