Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

Napolislam

(2015 - 75')

Genre: Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires & Personal Viewpoint
Synopsis: Un bel giorno Napoli si sveglia e si scopre islamica. Una telecamera attraversa la città ed entra nelle vite di dieci convertiti all’Islam, ...

continue

  

Formiche erranti sulle terre d'Argentina

(2014 - 46')

Genre: Biography
Synopsis: La storia di Argentina Altobelli (1866-1942), prima segretaria della Federterra - il più grande sindacato italiano tra la fine dell'800 e i pri...

continue

  

JANAS Storie di donne telai e tesori

(2014 - 63')

Genre: Arts & Culture & Ethnography
Synopsis: Stefania vive tra la sua casa-atelier di Bologna e la Sardegna, la sua amatissima terra. E’ un’artigiana artista, che racconta storie creando collezio...

continue

  

Loro di Napoli

(2015 - 69')

Genre: Human Interest
Synopsis: L'AfroNapoli è una squadra di calcio di immigrati di seconda generazione. Come molti altri giocatori Maxim, Adam e Lello avranno bisogno di un ...

continue

  

Paura non abbiamo

(2017 - 70')

Genre: History & Human Interest
Synopsis: Bologna, 8 marzo 1955. Anna e Angela furono arrestate mentre distribuivano mimosa in occasione della Giornata Internazionale della Donna e condannat...

continue

FILMS

Funne. Le ragazze che sognavano il mare

altre informazioni
contatti

Funne. Le ragazze che sognavano il mare


Titolo inglese: Funne. Sea dreaming girls
Anno: 2017
Durata: 77'
Regista: Katia Bernardi
Autore: Katia Bernardi
Direttore della fotografia: Sebastiano Luca Insinga & Simone Cargnoni & Nicola Cattani
Montatore: Diego Volpi
Musiche: Matej Mestrovic & Andrea Gattico & Ezio Bosso
Producer: Alessandro Carroli & Luigi Pepe & Katia Bernardi
Società di produzione: EiE film & Jump Cut & Chocolat & Croazia Restart -

Colore: Color
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano
Genere: Human Interest
Tema: Amore & Relazioni - Culture locali - Storie al femminile
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 22-10-2016
Sito web: visita il sito

Nome: Alessandro
Cognome: Carroli
Società: EiE film
E-mail: alessandro@eiefilm.com
Sito web: link al sito

Sinossi:
A Daone, un paesino freddo e selvaggio, sospeso fuori dal tempo tra le montagne, un gruppo di “ragazze” ottantenni sta facendo una riunione al circolo femminile “Il Rododendro”. Una riunione importante perchè quest’anno per via della crisi, il circolo non ha i fondi per organizzare la tanto desiderata gita annuale per festeggiare i venti anni del circolo. Una gita speciale perché per la prima volta molte delle ragazze del circolo potranno vedere il mare. Erminia, la presidentessa del circolo, una settantenne dalla guida e carattere sprint, insieme alle sue fedelissime Armida, la miglior ballerina di liscio del paese e Iolanda, miss torta di mele, ha un’idea su come recuperare i fondi:realizzare un calendario da vendere porta a porta a Natale. Alcune ragazze del circolo non sono convinte di fare il calendario, altre credono che non basti venderlo porta a porta. L’arrivo di un fotografo dalla città, Massimo, porterà scompiglio ed emozione tra le ragazze. Insieme a lui decideranno di realizzare un calendario speciale, un calendario dei sogni. Le vendite del calendario vanno malissimo. In paese non molti sembrano apprezzare queste nonne ribelli, c’è anche chi le considera un po’ matte. Quando anche la fiducia delle più testarde comincia a vacillare, accade l’inaspettato. Con l’aiuto di un nipote, le Funne tentano il tutto per tutto: una campagna di crowdfunding. E il sogno si realizza. Il miracolo accade. Una meravigliosa isola della Croazia le sta già aspettando…


Note:
Le ho incontrate per caso o loro hanno incontrato me.
E mi sono innamorata delle ragazze che sognavano il mare. La maggior parte di loro, il mare non lo ha mai visto, se non in televisione o in qualche cartolina sbiadita.
La loro vita è sempre stata lì, in quel piccolo paesino sperduto tra le montagne, con i mariti a lavorare in miniera, crescendo i figli a croste di polenta e a mungere vacche in
gelidi inverni.
Quelle montagne le hanno rese forti e indistruttibili e le hanno aiutate a non avere paura di nulla, a non aver paura dei propri sogni. Eccole lì, nel loro circolo, a organizzare attività, feste e balli, giocare a tombola e a parlare del sesso degli angeli, ma anche di come sarebbe bello comprarsi un vestito elegante e andare ad una serata di gala, ma con un pezzo di polenta nella borsetta, che non si sa mai.


Festival:
Festa del Cinema di Roma - Ottobre 2016