Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

Il Tarlo

(2016 - 22')

Genre: Biography
Synopsis: Il tarlo è un insetto che attacca e si nutre della polpa del legno, lo stesso termine nel gergo comune viene usato per indicare un pensiero per...

continue

  

Il museo chiude quando l'autore è stanco

(2013 - 23')

Genre: Arts & Culture & Biography & Human Interest
Synopsis: "Il museo chiude quando l'autore è stanco" è un documentario sull'artista romano Fausto Delle Chiaie. L'idea di questo cortom...

continue

  

METAMORFOSI

(2015 - 90')

Genre: Docu-Reality & Lifestyle & Personal Viewpoint
Synopsis: Durante l’atmosfera intima di una cena due persone, Miki e Stefania, raccontano la loro storia: dall’infanzia al presente affermano con forza l’esigen...

continue

  

L' isola delle colf

(2013 - 52')

Genre: Investigation, Reportage & Current Affaires & Personal Viewpoint
Synopsis: Zamboanga City è una città del Mindanao, isola del sud delle Filippine. Centri commerciali e fast-food si affiancano a baraccopoli i cui...

continue

  

La verità sul caso del signor ciprìemaresco

(2006 - 68')

Genre: Arts & Culture
Synopsis: Ciprì e Maresco sono due dei più controversi e geniali registi dei nostri tempi, eredi del cinema di Ford, Buñuel, Pasolini, Kub...

continue

FILMS

Lo Spettatore


Titolo inglese: The Audience
Anno: 2016
Durata: 17'
Regista: Luca Zambianchi
Autore: Luca Zambianchi
Direttore della fotografia: Luca Zambianchi
Montatore: Luca Zambianchi
Società di produzione: Luca Zambianchi

Colore: Color
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano
Sottotitolo: inglese
Genere: Arts & Culture & Docu-fiction & Personal Viewpoint
Tema: Cinema & Teatro
Paese di produzione: Italia
Data Uscita: 20-10-2016
Sito web: visita il sito

Nome: Luca
Cognome: Zambianchi
E-mail: luca.zambianchi1@gmail.com

Sinossi:
In seguito a un’improvvisa amnesia cinematografica, un giovane spettatore va in cerca dei cinema della propria adolescenza. Inizia così il suo percorso di riabilitazione: una passeggiata tra serrande abbassate, edifici abbandonati e nuove conversioni a ristorante alla ricerca delle poche sale cinematografiche rimaste in attività. Un documentario ironico e malinconico sul passare del tempo e sul cambiamento culturale, dove si innestano gli immancabili inserti opinionistici (di finzione) da parte di esperti ed intellettuali sempre più nervosi e anacronistici.


Note:
Lo Spettatore nasce essenzialmente dalla mia innata “cronofobia” – cioè, dal mio cattivo rapporto con il passare del tempo.
Nel mio caso, da amante del cinema, è inevitabile provare malinconia nell’assistere, anno dopo anno, alla progressiva chiusura di sale cinematografiche, soprattutto di monosala.
Considero la sala cinematografica un’istituzione socio-culturale, un luogo dove esiste ancora una certa dimensione collettiva annessa alla visione del film. Questo tipo di esperienza si sta gradualmente perdendo e i cinema si trovano costretti a chiudere per cedere il passo al cosiddetto “mondo che cambia”.
E’ sulla scia di queste riflessioni che ho pensato ad un film sullo stato dei cinema nella mia città.

Lo Spettatore vuole essere una riflessione sul tempo che passa, magari regalando una risata agli inguaribili malinconici e fungendo da stazione di posta per gli ottimisti frettolosi.