Vai direttamente ai contenuti della pagina

TRAILER

Loading...

VIDEO CORRELATI

  

Una donna

(2016 - 27')

Genre: Arts & Culture
Synopsis: Susan Dutton è un’artista californiana trapiantata nella pianura padana con una lunga storia alle spalle, vuole coinvolgere due donne artiste ...

continue

  

Mirabiles - I Custodi del mito

(2016 - 29')

Genre: Docu-Reality & Ethnography
Synopsis: Campi Flegrei: 5 siti archeologici d’epoca romana sono sprovvisti di biglietteria. A mantenerli vivi sono gli assuntori di custodia, residenti tra Bac...

continue

  

Professione: Artista

(2017 - 50')

Genre: Arts & Culture
Synopsis: Cosa, o meglio chi si nasconde dietro i personaggi che vediamo in scena? Tutti gli spettacoli a cui assistiamo, da cui siamo rapiti, che applaudiamo, ...

continue

  

Il quarantatreesimo

(2017 - 5')

Genre: Arts & Culture
Synopsis: l'artista Rubino segue dal 2005 la storia della Resistenza e della Deportazione ricalcando con carta (frottage) le lapidi poste nelle strade. Questo ...

continue

  

Frammenti di Luce

(2016 - 48')

Genre: Arts & Culture & Docu-Reality & Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: Una città magica nasconde sempre storie sorprendenti che riemergono dal passato. Matera, la città dei sassi e delle chiese rupestri, &eg...

continue

FILMS

IMMA

altre informazioni
contatti

IMMA


Titolo inglese: IMMA
Anno: 2017
Durata: 50'
Regista: Pasquale Marino

Colore: Color
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano
Sottotitolo: inglese
Genere: Biography & Docu-fiction
Tema: Cinema & Teatro - Emarginazione sociale
Paese di produzione: Italia
Data Uscita: 22-04-2017

Nome: Stefano
Cognome: Mutolo
Società: Berta film
E-mail: stefano@bertafilm.it

Sinossi:
E' passato qualche anno da quando Imma Dininni ha vinto il reality “Un due tre stalla”. Nonostante all'epoca abbia goduto di una certa celebrità, la sua carriera d'attrice non è mai decollata. Ma lo sconforto non ha ancora vinto sul suo desiderio di donarsi all'arte.


Note:
Qualche anno fa, quando l’ho conosciuta, Imma aveva vinto da poco Un due tre stalla ed era oggettivamente una delle cose più contemporanee nelle quali ci si potesse imbattere a Roma. Quando, a distanza di tempo, l'ho ritrovata era ancora molto contemporanea, ma, questa volta, in modo diverso: come me e come alcuni personaggi del film, Imma sta provando a partecipare a un mondo che sembra non avere bisogno del suo contributo. Da questo riconoscimento ed invenzione di una base comune è nato il nostro incontro e questo piccolo film sul fallimento, sulle conseguenze delle velleità artistiche. Credo che, a vari livelli di consapevolezza, tutti quelli che hanno partecipato a questa esperienza abbiano come me offerto a questo film la propria stupidità, una stupidità che mi interessa molto e che ha a che fare col riconoscimento della nostra natura fragile e velleitaria.


Festival:
Vision du reel 2017 -