Vai direttamente ai contenuti della pagina

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

Not in Italy

(2015 - 14')

Genre: Docu-Reality & Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: L’Italia è l’unico paese tra quelli che hanno fondato l’Unione Europea che non ha ancora legiferato su unioni civili e matrimoni gay. Un grupp...

continue

  

Tempi moderni

(2016 - 38')

Genre: Docu-fiction
Synopsis: Un senzatetto italiano che distribuisce volantini ad un semaforo commissiona un video promozionale per far conoscere il suo lavoro e la sua filosofia ...

continue

  

Unità di produzione musicale

(2015 - 77')

Genre: Arts & Culture & Docu-Reality
Synopsis: Una mattina, in uno spazio industriale, settantadue musicisti di estrazione varia per esperienza, formazione, eta; e nazionalita, sono assunti da una ...

continue

  

38°//Nord (trentottesimo parallelo nord)

(2015 - 50')

Genre: Docu-Reality & Ethnography & Nature & Environment
Synopsis: 38°NORD è una coordinata parziale, un luogo indefinito sul parallelo 38 nord.Potrebbe essere il confine tra Corea del nord e del sud, scena...

continue

  

This is not paradise

(2014 - 52')

Genre: Docu-Reality
Synopsis: In Libano migliaia di donne di servizio migranti vivono in condizione di semi-schiavitù e senza alcuna protezione legale. Si stima che dal 2007...

continue

FILMS

Temporary Queens


Titolo inglese: Temporary Queens
Anno: 2017
Durata: 68'
Regista: Matteo Tortora
Autore: Matteo Tortora
Direttore della fotografia: Matteo Laguni
Società di produzione: Rapallini Andrea & Black Oaks Pictures

Colore: Color
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano
Genere: Biography & Docu-Reality
Tema: Gay & Lesbo - Lavoro
Paese di produzione: Italia
Data Uscita: 26-09-2017
Sito web: visita il sito

Nome: Bianca
Cognome: Baldecchi
Società: Black Oaks Pictures
E-mail: b.baldecchi@gmail.com
Sito web: link al sito

Sinossi:
La popolarità delle drag queen è esplosa nel mondo negli ultimi dieci anni, complice Broadway e la televisione americana. In Italia come spesso accade, il fenomeno è arrivato privo dei suoi contenuti e impoverito notevolmente nella sua spettacolarità. Facciamo ancora fatica a distinguere tra una drag queen, un travestito e un transessuale. Difficile quindi pensare a questi personaggi come a dei lavoratori del mondo dello spettacolo, non sono attori, non sono cantanti ne ballerini. Ma in alcuni casi ne hanno le capacità e l’esperienza mentre in molti altri manca anche il solo potenziale. Noi raccontiamo quattro storie diverse ma simili senza la volontà di giudicare ma soltanto mostrando quanto sia difficile scegliere di essere una drag queen in Italia.