Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

FUORICAMPO

(2017 - 72')

Genre: Biography & Human Interest
Synopsis: La Liberi Nantes Football Club è una squadra di calcio composta da rifugiati e richiedenti asilo, che partecipa al campionato di terza categori...

continue

  

Il mercato della mia città

(2016 - 185')

Genre: Docu-Reality & Ethnography & Human Interest
Synopsis: 19 settembre 2015. 23 ore di immersione nel mercato storico di Catania. Registrazione di fatti, umori, mutamenti. Condivisione di fatica, fame, sete...

continue

  

Ab Urbe Coacta

(2016 - 75')

Genre: Biography & Docu-Reality & Human Interest
Synopsis: In una Roma decaduta, dove la nevrosi dei tempi moderni si esprime attraverso un umorismo cinico e volgare, Mauro Bonanni, cresciuto in un’autodemoliz...

continue

  

My name is Charlie

(2014 - 54')

Genre: Biography & History & Human Interest
Synopsis: Un giovane bergamasco, nato nel 1874, ad inizio Novecento con un gruppo di altri compaesani emigra per l’Australia. Il suo nome è Modesto Varis...

continue

  

Ciudad Migrante

(2015 - 65')

Genre: Biography & Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: Ghetto neighbourhoods fighting for self-determination and getting it; a weekly marketplace under a highway overpass turns into an unexpected meeting p...

continue

FILMS

Noi, i Neri


Titolo inglese: We, the Blacks
Anno: 2017
Durata: 90'
Regista: Maurizio Fantoni Minnella
Montatore: Francesco Fogliotti
Società di produzione: FreeZone

Colore: Color / B&W
Formato: HDV
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano / francese
Sottotitolo: italiano, francese, inglese
Genere: Docu-Reality & Human Interest
Tema: Diritti umani - Emarginazione sociale - Globalizzazione - Migrazione - Multiculturalità & Integrazione
Paese di produzione: Italia

Nome: Miriam
Cognome: Antognazza
Società: FreeZone
E-mail: minfo@libero.it
Sito web: link al sito

Sinossi:
Il film mostra l’immigrazione da un’angolazione singolare, ossia non attraverso le immagini degli sbarchi, dei luoghi di detenzione temporanea, ma cogliendo le vite dei migranti in una zona grigia, una sorta di limbo sospeso tra la tragedia dell’arrivo e l’illusione e la speranza di una vita nuova.