Vai direttamente ai contenuti della pagina

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

Rintocchi

(2013 - 26')

Genre: Arts & Culture & Ethnography
Synopsis: Un viaggio alla scoperta di una tradizione millenaria ora in via d’estinzione: le campane, i campanari, le fonderie del nord Italia. Tradizione popola...

continue

  

Tutto è in fiamme

(2017 - 62')

Genre: Arts & Culture & Educational & Human Interest
Synopsis: Cinque maestri Buddhisti italiani in cerca di un’antica saggezza. Un incontro tra Oriente ed Occidente individuato nella radice profonda della soffer...

continue

  

ISPAJO - Terre di confine

(2016 - 43')

Genre: Adventure & Travels & Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: “Apri gli occhi senza freni” arriva in Medio Oriente con l'obiettivo di attraversare tre paesi, un lungo “viaggio d'integrazione” dove i ciclisti in ...

continue

  

Alain Danielou: Il labirinto di una vita

(2016 - 58')

Genre: Arts & Culture & Biography
Synopsis: La vita straordinaria dell'uomo che portò l'India in Occidente. Un avventuroso viaggio musicale che parte dalla Bretagna, passa attraverso l'I...

continue

  

Mystique Ouidah

(2015 - 51')

Genre: Docu-Reality
Synopsis: Da migliaia di anni la misteriosa e criptica fede Vudù esercita un ruolo fondamentale sulle popolazioni dell'Africa dell'ovest, nel golfo di Gu...

continue

FILMS

LO SGUARDO DI ROSA


Titolo inglese: ROSE'S LOOK
Anno: 2018
Durata: 52'
Regista: Fabio Segatori

Colore: Color
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano
Sottotitolo: la macchina di s.rosa come non l'avete mai vista
Genere: Arts & Culture & Ethnography & History
Tema: Culture locali - Popoli & tradizioni - Religione - Storia antica
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 02-02-2018

Nome: Fabio
Cognome: Segatori
Società: Baby Films
E-mail: babyfilms@alice.it

Sinossi:
di religiosità popolare italiano, riconosciuto dall’UNESCO come patrimonio immateriale del’umanità. La sera del 3 settembre da secoli, a Viterbo, un centinaio di uomini trasportano una torre di luce alta trenta metri che attraversa la città immersa nelle tenebre. Girato con 15 telecamere ad altissima sensibilità Lo Sguardo di Rosa, con la molteplicità straordinaria dei punti di vista, racconta l’esperienza che il trasporto della santa patrona della città di Viterbo rappresenta per i viterbesi. Lo Sguardo Di Rosa ci fa vivere da vicino la fatica dei facchini il loro sforzo comune, fisico e spirituale, nell’accompagnare la santa lungo tutto il percorso fino alla meta del Santuario. Ma per la prima volta le immagini spettacolari e suggestive del film documentario mostrano il trasporto dal punto di vista di Santa Rosa, dall’alto, sulle migliaia di cittadini, di turisti, di curiosi, tutti accomunati dall’ emozione che il passaggio della macchina provoca in ognuno di loro. Tantissime persone conquistate dallo stupore, dalla devozione, dalla gioia.