Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

TRAILER

Loading...

VIDEO CORRELATI

  

Lo Spettatore

(2016 - 17')

Genre: Arts & Culture & Docu-fiction & Personal Viewpoint
Synopsis: In seguito a un’improvvisa amnesia cinematografica, un giovane spettatore va in cerca dei cinema della propria adolescenza. Inizia così il suo ...

continue

  

Burlesque Extravaganza

(2018 - 60')

Genre: Docu-Reality
Synopsis: BURLESQUE EXTRAVAGANZA è il diario di un viaggio, un road movie rocambolesco tra Europa e Stati Uniti nello scintillante mondo del Burlesque , ...

continue

  

Saro

(2016 - 69')

Genre: Docu-Reality
Synopsis: Mio padre è uscito dalla mia vita quando avevo poco più di un anno. Da allora non ne ho sentito molto parlare. Mi sono rifiutato di sape...

continue

  

Il Tarlo

(2016 - 22')

Genre: Biography
Synopsis: Il tarlo è un insetto che attacca e si nutre della polpa del legno, lo stesso termine nel gergo comune viene usato per indicare un pensiero per...

continue

  

Il museo chiude quando l'autore è stanco

(2013 - 23')

Genre: Arts & Culture & Biography & Human Interest
Synopsis: "Il museo chiude quando l'autore è stanco" è un documentario sull'artista romano Fausto Delle Chiaie. L'idea di questo cortom...

continue

FILMS

Senza negazione


Titolo inglese: No denial
Anno: 2018
Durata: 16'
Regista: Baccolo Elisa & Meloni Gaia Siria & Riillo Giacomo
Autore: Baccolo Elisa & Meloni Gaia Siria & Riillo Giacomo
Direttore della fotografia: Baccolo Elisa & Meloni Gaia Siria & Riillo Giacomo
Montatore: Baccolo Elisa & Meloni Gaia Siria & Riillo Giacomo
Musiche: Fraioli Marcello
Producer: Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti,

Colore: Color
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano
Sottotitolo: inglese
Genere: Docu-Reality
Tema: Culture locali - Politica & Società - Popoli & tradizioni
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 28-02-2018

Nome: Germana
Cognome: Bianco
Società: Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti
E-mail: elisa.baccolo@gmail.com

Sinossi:
Una giornata ideale al Cimitero di Treviglio. Una voce non immediatamente identificabile accompagna lo spettatore in una profonda riflessione sulla morte. Funerali, viali alberati, esumazioni, visitatori ed operatori cimiteriali, contribuiscono a dar vita e movimento al luogo, ribaltandone l’immaginario statico e silenzioso. Due suggestioni finali, la prima di stampo scientifico e la seconda estetico-immaginifico, intendono consentire allo spettatore un’ulteriore considerazione nei confronti dei concetti di “mistero” e “viaggio”, entrambe metafore di vita e morte intese come un continuum inscindibile. Il film intende suggerire una riflessione filosofico-poetica intorno al controverso processo di tabuizzazione che avvolge la morte nella società contemporanea.


Festival:
Rome Independent Film Festival (RIFF) XVII Edizione