Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

FUORICAMPO

(2017 - 72')

Genre: Biography & Human Interest
Synopsis: La Liberi Nantes Football Club è una squadra di calcio composta da rifugiati e richiedenti asilo, che partecipa al campionato di terza categori...

continue

  

Noi, i Neri

(2017 - 90')

Genre: Docu-Reality & Human Interest
Synopsis: Il film mostra l’immigrazione da un’angolazione singolare, ossia non attraverso le immagini degli sbarchi, dei luoghi di detenzione temporanea, ma cog...

continue

  

Too much stress from my heart

(2015 - 60')

Genre: Educational & Human Interest & Kids
Synopsis: Due sono le sfaccettature del deserto del Sahara: la bellezza delle dune che raccontano un paesaggio e culture antiche e bellissime, ci trasmettono u...

continue

  

Aicha è tornata

(2011 - 35')

Genre: Docu-Reality
Synopsis: Il documentario racconta le migrazioni di ritorno nelle province di Khouribga,Beni Mellal e Fkih Ben Salah, principali bacini d’emigrazione dal Marocc...

continue

  

Invisibili

(2016 - 28')

Genre: Docu-Reality
Synopsis: «Sono un bambino, ho paura». Abdul, sedici anni, s’accende una sigaretta mentre stringe a sé due sacchetti di plastica blu. Con lu...

continue

FILMS

Notes from CARA


Titolo inglese: Notes from CARA
Anno: 2019
Durata: 31'
Regista: Collective Talia Project
Autore: Collective Talia Project
Direttore della fotografia: Filippo Gobbato Giacomo Fausti,
Montatore: Claudio Selicato Paolo Rosi,
Musiche: Nassi Ibrahim
Producer: Collective Talia Project

Colore: Color
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano, urdu, punjabi, inglese
Genere: Ethnography & Human Interest
Tema: Diritti umani - Emarginazione sociale - Migrazione - Storia contemporanea
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 21-06-2019
Sito web: visita il sito

Nome: Paolo
Cognome: Rosi
E-mail: paolorosigm@gmail.com

Sinossi:
Sicilia, estate. Un muro di filo spinato separa il più grande centro per richiedenti asilo d’Europa da un entroterra brullo e inospitale. Siamo al CARA di Mineo. Qui migliaia di richiedenti asilo attendono e vivono una routine costellata di situazioni sognanti, assurde, a volte comiche. Nel CARA incontriamo il fuggitivo Mohamed, Aqib e Malik che sognano le luci della lontana Milano e ballano al rito del djembè di Ibrahim, mentre profeti pazzi denunciano la precarietà di chi vive nel centro. Ma il campo non è solo la patria posticcia dei richiedenti asilo. Un direttore logorroico e paternalista è impegnato a mantenere un ordine impossibile. Schiere di militari accaldati piantonano una frontiera porosa. Fuori le mura, sarte improvvisate e mercanti abusivi danno il cambio a squadre di Testimoni di Geova impegnati nella salvezza delle anime. “Notes from CARA” è insomma il racconto corale di un microcosmo umano, immerso in una Sicilia cupa e silenziosa, lontana dalle copertine patinate dei cataloghi vacanze.


Festival:
Mostra Internazionale del Cinema Nuovo di Pesaro