Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

Amore tra le rovine

(2014 - 67')

Genre: Arts & Culture & Biography & Docu-fiction
Synopsis: Amore tra le rovine è la storia immaginaria della miracolosa scoperta di un film muto italiano, da lungo tempo creduto perso, e del suo restaur...

continue

  

Varvilla

(2014 - 75')

Genre: Biography & Nature & Environment
Synopsis: Alle porte del parco nazionale dell'Appennino tosco-emiliano, nell'alta val d'Enza, più precisamente a Succiso di Ramiseto in provincia di Regg...

continue

  

Blackout

(2014 - 43')

Genre: Docu-Reality
Synopsis: Suoni e sensazioni sulla notte del terremoto a L’Aquila attraverso i ricordi di medici, paramedici e guide spirituali che incrociano le loro emozioni ...

continue

  

Habitat - note personali

(2014 - 61')

Genre: Ethnography & Human Interest & Personal Viewpoint
Synopsis: Habitat è la storia lunga cinque anni di tre ex compagni di tenda rimasti a L’Aquila. Uno, Alessio, era uno squatter ed è divenuto agent...

continue

  

COSEsalve

(2015 - 60')

Genre: Human Interest & Personal Viewpoint
Synopsis: COSEsalve è un diario per immagini e voci di quello che è successo, e ancora succede, in Emilia dopo il terremoto. È una riflessi...

continue

FILMS

Dia Silla - Il giorno dell'ira


Titolo inglese: Dia Silla - The day of wrath
Anno: 2019
Durata: 30'
Regista: Paolo Buatti
Autore: Paolo Buatti & Davide Luciani

Colore: Color / B&W
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano
Sottotitolo: italiano - inglese
Genere: Nature & Environment
Tema: Ambiente - Architettura - Culture locali
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 01-04-2019
Sito web: visita il sito

Nome: Paolo
Cognome: Buatti
E-mail: paolo.buatti@gmail.com
Sito web: link al sito

Sinossi:
Partendo dal Requiem liturgico “Dies irae”, attribuito a Tommaso da Celano (datato attorno al 1200 dc), la tradizione orale ha rielaborato, nel corso dei secoli, quella che è a tutt’oggi ricordata come la “Dia Silla”. Questa veniva recitata dietro compenso da donne laiche che presidiavano i cimiteri durante il periodo dei morti. La preghiera in dialetto, come il testo originale latino, fa riferimento al giorno del giudizio universale e il suo contenuto è pervaso dal presagio di una sventura imminente. Il documentario raccoglie le testimonianze dei sopravvissuti e le immagini dei luoghi colpiti dagli eventi sismici del 2016 e 2017 nel centro italia. In particolare è la giornata del 18 gennaio 2017 che vede la concomitanza di forti nevicate, numerose scosse sismiche e la conseguente interruzione delle reti e vie di comunicazione, a lasciare il segno tra la popolazione locale. Tutto ciò in un territorio particolare e problematico come quello del comune di Acquasanta Terme: vasto, mal collegato e con un’età media della popolazione molto alta. “Dia Silla - il giorno dell’ira” non nasce per ricostruire e analizzare la cronologia degli eventi, bensì per proporre una riflessione profonda sul rapporto tra l’uomo e l’ambiente che lo circonda. Riflessione che può avvenire solo attraverso la contemplazione di questo territorio, in cui la natura mantiene il suo dominio affascinante e crudele.