Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

VIDEO CORRELATI

  

DERT

(2016 - 62')

Genre: Human Interest & Nature & Environment
Synopsis: A vent’anni esatti dai tragici avvenimenti che hanno sconvolto la Bosnia, DERT si muove nei luoghi della memoria di un paese segnato dalla guerra ma n...

continue

  

Kosovo versus Kosovo

(2012 - 52')

Genre: Ethnography & History & Human Interest
Synopsis: A tredici anni di distanza dalla guerra, le zone abitate dai serbi all’interno del Kosovo indipendente formano un vero e proprio Stato dentro lo Stat...

continue

  

La Transumanza della pace

(2011 - 53')

Genre: Human Interest
Synopsis: Un documentario che ha per protagonisti i paesaggi e i pascoli del Trentino e di Suceska nella Municipalità di Srebrenica in Bosina_Erzegovina...

continue

  

The Bosnian Identity

(2013 - 52')

Genre: Crime & Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: Un viaggio nella memoria della Bosnia. Un sogno, immagine interiore di una generazione perduta, segno di un'impercettibile linea di confine tra ci&og...

continue

  

Solo per farti sapere che sono viva

(2013 - 64')

Genre: History & Human Interest
Synopsis: Degja, nel 1980, è stata prelevata con la forza da 4 poliziotti in borghese, ha passato 11 anni prigioniera e bendata. La sua unica colpa: esse...

continue

FILMS

RACCONTI DELLA DRINA


Titolo inglese: TALES OF DRINA
Anno: 2011
Durata: 75'
Regista: Andrea Foschi & Marco Neri
Società di produzione: Suttvuess soc coop

Colore: Color
Formato: DVCAM
Ratio: 16:9
Lingua originale: sero/croatian
Sottotitolo: english , italian
Genere: Biography & History & Human Interest
Tema: Amore & Relazioni - Diritti umani - Guerra & Conflitti - Multiculturalità & Integrazione - Sessualità & Genere
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Sito web: visita il sito

Nome: FEDERICO SCHIAVI
Cognome: FEDERICO
Società: SUTTVUESS
E-mail: federico.schiavi@suttvuess.it
Sito web: link al sito

Sinossi:
Bosnia-Erzegovina. Il villaggio di Bratunac non è terra di nessuno, ma è controllato dalle truppe delle Nazioni Unite e oppressO dal nazionalismo serbo. Stanojka «Cana» Tesic, con l'aiuto di sua figlia Vladana e di Radmila Zarkovic, prende una decisione: mettersi in contatto con le pacifiste della ex Jugoslavia e riunirle per la prima volta dopo la guerra. L'iniziativa funziona e in questo modo l'associazione Forum Zena riesce ad aver vita. Nel corso del tempo, Cana crea un affiatato network nazionale ed internazionale e riesce a proteggere le donne di un paese in cui il ruolo femminile era stato annientato, e così riesce a trasformare il suo sogno in una realtà sociale e politica.


Festival:
Turin Film Festival 2011