Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

VIDEO CORRELATI

  

Il Leone di Venezia sul Mediterraneo

(2008 - 25' x 2)

Genre: Adventure & Travels & Arts & Culture & History
Synopsis: Il Leone di Venezia sul Mediterraneo La cultura e l'architettura della Serenissima Repubblica di Venezia sul mare Mediterraneo e nell'entroterra ve...

continue

  

Harry's Bar

(2015 - 52')

Genre: Arts & Culture & History & Lifestyle
Synopsis: “Non sei stato a Venezia se non sei stato a Harry’s Bar”, dicono alcuni dei clienti più affezionati. Intrecciando la storia di Venezia con ...

continue

  

Il Ghetto di Venezia, 500 Anni di Vita

(2015 - 54')

Genre: Docu-fiction & History & Personal Viewpoint
Synopsis: Il documentario racconta la storia del più antico ghetto in Europa e della comunità ebraica veneziana. Nel 2016 ricorre il suo Cinquecen...

continue

  

Common Ground

(2015 - 52')

Genre: Docu-Reality & Ethnography & History
Synopsis: Common Ground è un documentario sul centenario del genocidio armeno. La Turchia non ha ancora riconosciuto le sue responsabilità, cancel...

continue

  

ARDEIDAE

(2014 - 13')

Genre: Docu-fiction
Synopsis: Giunto in laguna per in breve soggiorno un gruppo di turisti asiatici intraprende un percorso all'interno del territorio, condotti da un'audioguida....

continue

FILMS

Uskok


Titolo inglese: Uskok
Anno: 2011
Durata: 32'
Regista: Cesare Bornazzini
Direttore della fotografia: Paolo Muti
Montatore: Paolo Muti
Musiche: Amedeo Tommasi
Società di produzione: FAR flm srl

Colore: Color
Formato: HDV
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano
Sottotitolo: inglese
Genere: History
Tema: Culture locali - Diritti umani - Guerra & Conflitti - Religione - Storia antica
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto

Nome: Cesare
Cognome: Bornazzini
Società: FAR film S.R.L.
E-mail: cebor@katamail.com

Sinossi:
USKOK Gli Uscocchi erano cristiani riversatisi sulle coste del Mare Adriatico per sfuggire all'avanzata dei turchi. Inizialmente famosi per le loro operazioni di guerriglia contro i turchi, risolsero poi di dedicarsi alla pirateria. Da Segna, posta sotto la sovranità asburgica , organizzavano veloci spedizioni di saccheggio contro le navi turche. Capaci di garantire una fanteria di mare erano spesso assoldati come mercenari sulle navi da guerra: diversi Uscocchi prestarono, per esempio, servizio tra le navi della Lega Santa, quindi al fianco di Venezia e Austria, nella Battaglia di Lepanto (1571). Ma. poiché dopo Lepanto Venezia aveva firmato la pace con i turchi, nelle loro imprese non facevano più distinzione tra navi ottomane e navi della Serenissima e gli arrembaggi degli Uscocchi non si limitavano alle navi, ma si riversavano anche sulle città della costa protette da Venezia (Rovigno, Pola, Ossero, Albona). Non poteva che finire in guerra fra Venezia e Austria. La Guerra degli Uscocchi, detta anche di Gradisca (Gradisca D’Isonzo), durò 3 anni. La pace di Madrid del 1617 pose fine alla guerra e l’Austria abbandonò gli Uscocchi al loro destino: erano divenuti un ingombro e la ragion di Stato decise che si adottasse nei loro confronti la soluzione finale. Alcuni furono imbarcati su navi spagnole, pochi rimasero in Istria, a pochissimi fu consentito di rimanere a Segna.Le loro barche furono bruciate sulla riva del mare e la maggior parte venne deportata sui Monti Gorjanci, da allora detti I monti degli Uscocchi .