Vai direttamente ai contenuti della pagina

VIDEO CORRELATI

  

Emilia rossa, cuore nero

(2013 - 45')

Genre: Human Interest
Synopsis: Nella terra rossa per eccellenza, certe contrapposizioni di un tempo si ripropongono in modi nuovi, magari meno violenti ma comunque problematici. D...

continue

  

Io sto con la sposa

(2014 - 98')

Genre: Adventure & Travels & Docu-fiction
Synopsis: Un poeta palestinese siriano e un giornalista italiano incontrano a Milano cinque palestinesi e siriani sbarcati a Lampedusa in fuga dalla guerra, e d...

continue

  

Radici. L'altra faccia delle migrazioni (I serie)

(2011 - 52' x 4)

Genre: Adventure & Travels & Arts & Culture & Ethnography
Synopsis: "Radici" è una serie tra lo spettacolo e il documentario sociale. E' un viaggio alle radici di una persona, della sua cultura, del su...

continue

  

Heimat Sudtirol - La missione di Michael Gamper

(2014 - 54')

Genre: Biography & Docu-fiction & History
Synopsis: Heimat è un concetto che racchiude non solo un luogo, ma anche la cultura, la lingua e la Storia di chi lo abita. Raccontare Michael Gamper sig...

continue

  

Figli di chi si amava

(2012 - 50')

Genre: Educational & Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: Il documentario Figli di chi s’amava nasce come unico reportage che racchiude in cinquantadue densi minuti un viaggio nell’universo della separazione ...

continue

FILMS

Gli Errori belli


Titolo inglese: Gli Errori belli
Anno: 2007
Durata: 35'
Regista: Giovanni Princigalli
Autore: Giovanni Princigalli & Chiara Vigliano & Mirella Ioly
Direttore della fotografia: Giovanni Princigalli
Montatore: Giovanni Princigalli
Musiche: Giovanni Princigalli
Producer: Giovanni Princigalli
Società di produzione: Heros Fragiles

Colore: Color
Formato: DV
Lingua originale: italiano
Sottotitolo: inglese
Genere: History & Human Interest
Tema: Migrazione - Storia contemporanea
Paese di produzione: Italia

Nome: Giovanni
Cognome: Princigalli
E-mail: info@herosfragiles.com

Sinossi:
Partendo dai motivi che hanno spinto alcuni figli e nipoti di emigranti italiani a studiare la lingua dei loro genitori e nonni , all'età di 20 se non di 40 anni, ecco che con foto ed immagini di famiglia, si raccontano e si ricordano i viaggi romantici o roccamboleschi dei loro genitori dal sud Italia al Canada. Nella seconda parte del film, ci si addentra con tali studenti in alcuni rioni italiani di Montréal ed Ottawa, parlando con anziani e bambini, commentando l'affresco su Mussolini nella chiesa della Petite Italie, parlando della politica in Italia, scoprendo che sul paese d'origine si sa così poco. Sullo sfondo c'è il campionato del mondo. Nel film si effettua un parallelo tra gli errori (di questi studenti a scuola d'italiano) ed l'errare (l'emigrazione dei loro padri) : fu un errore o no emigrare? Il film si tinge di momenti divertenti e commuoventi (in particolare l'incontro con dei vecchi emigranti e con una classe elementare di bambini italo-canadesi). Gli errori belli è una frase pronunciata da una delle insegnanti mentre commenta degli scritti dei propri studenti. Il film si arricchisce d'immagini d'archivio anni '60 e '70 della TV italo-quebechese Teledomenica, immagini rare appena scoperte e restaurate da un'équipe guidata da Paul Tana (il più importante regista italo-canadese), di cui Princigalli ha fatto parte.


Note:
Il film è stato realizzato per la Giornata del lettore 2006 "Se dico Italia", organizzata dalle lettrici d'italiano Chiara Vigliano e Mirella Ioly, delle università di Montréal ed Ottawa. Il film è stato sostenuto dall'Istituto Italiano di Cultura di Montréal, dal Laboratorio di Etnologia, dall'École des Medias dell'UQAM, dalla Federazione degli studenti dell'Udem, dall'Associazioni di studi italiani dell'Udem e si avvalso della consulenza della sociologa Aurora Caredda.