Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

VIDEO CORRELATI

  

Ho fatto il mio coraggio

(2009 - 50')

Genre: Ethnography & Human Interest
Synopsis: Si narra di storie d'amore, matrimoni tristi e felici, fidanzamenti, incontri per foto, procura e posta tra gli Italiani di Montréal e gli Ital...

continue

  

Dell'arte della guerra

(2012 - 85')

Genre: Human Interest
Synopsis: Milano, agosto 2009. Quattro operai salgono su un carroponte a 20 metri di altezza all'interno del capannone della INNSE, la storica INNOCENTI di ...

continue

  

Mattino, Pomeriggio, Notte, Riposo

(2007 - 50')

Genre: Human Interest
Synopsis: Questo film racconta il tempo della fabbrica e della città, del lavoro e della realtà delle persone che lo svolgono. Girato all’interno ...

continue

  

NImble fingers

(2017 - 52')

Genre: Docu-fiction & Docu-Reality & Ethnography
Synopsis: Nimble fingers sono le dita delle operaie vietnamite che lavorano nelle fabbriche dei più importanti marchi dell’elettronica mondiale. Bay, una...

continue

  

Chiuso per ferie

(2005 - 24')

Genre: Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: franco, giuseppe and carmine are workers in a copper-wire factory in cormano, a small town in the outskirts of milan. their factory is one of the most...

continue

FILMS

Memorie di Crespi D'Adda - Il passato riemerso


Titolo inglese: Memorie di Crespi D'Adda - Il passato riemerso
Anno: 2006
Durata: 26'
Regista: Claudia Palazzi & Clio sozzani

Colore: Color
Formato: MINI DV
Ratio: 4:3
Lingua originale: italiano
Sottotitolo: inglese
Genere: Arts & Culture & History & Nature & Environment
Tema: Architettura - Lavoro - Popoli & tradizioni
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 06-08-2006

Nome: Claudia
Cognome: Palazzi
E-mail: claudiapalazzi@hotmail.com

Sinossi:
Il villaggio di Crespi d’Adda viene annoverato nel 1995 dall’Unesco tra i luoghi del patrimonio mondiale protetto, quale "esempio eccezionale del fenomeno dei villaggi operai, il più completo e meglio conservato del Sud Europa".Il villaggio, un tempo architettonicamente e urbanisticamente all’avanguardia, è oggi in declino, e gli abitanti sono per lo più anziani.Ma numerose sono le testimonianze dell’utopia della famiglia Crespi. Daria, con i suoi 105 anni, Maria, Enzo, Fabio, Clelia: i loro ricordi divengono presente, e si intrecciano con la vita odierna, così come le foto d’archivio si alternano a scorci del villaggio come si presenta oggi. Dal rapporto con i padroni, alle attività del dopolavoro e i privilegi offerti dalla famiglia Crespi, dai ritmi lavorativi in fabbrica, alle relazioni con le altre persone del villaggio: uno sguardo nostalgico e insieme disincantato a un mondo ormai sepolto, ma che rivela risvolti inaspettatamente attuali e appassionanti.


Note:
"Memorie di Crespi d'Adda" è un viaggio nel tempo, che raccoglie le voci delle persone che hanno vissuto in prima persona l'avanguardia della fabbrica tessile, aperta nel 1878, e l'organizzazione del villaggio, su modello inglese.
Un documentario che riporta indietro nel tempo, che ascolta i racconti degli anziani, insieme allo scorrere dell'acqua, lento e inesorabile come lo scorrere del tempo.

Stefano De Ponti



Ambientazione: Crespi D'Adda (BG)

Periodo delle riprese: Primavera 2005

Budget: 500 euro

"Memorie di Crespi D’Adda - Il Passato Riemerso" è stato sostenuto da:
Associazione Culturale Villaggio Crespi


Festival:
Agosto 2006

Partecipa al Festival di Collecchio Video Film Festival, nella sezione
"Unomini: Cronache e Memorie".