Vai direttamente ai contenuti della pagina

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

MaldiMare

(2014 - 71')

Genre: Educational & Human Interest & Nature & Environment
Synopsis: Il tempo sembra essersi fermato alla Rivoluzione Industriale dell'800, con i palazzi decadenti del borgo vecchio e il fascino antico dei pescatori a f...

continue

  

Figlio del delfino

(2004 - 38')

Genre: Arts & Culture & Ethnography
Synopsis: il delfino rosa (o boto) è un animale poco conosciuto al pubblico per lo sterminio provocato dalla pesca di frodo, dalla deforestazione e dall'...

continue

  

Una voce in prestito

(2015 - 37')

Genre: Biography & Human Interest
Synopsis: Un viaggio attraverso le testimonianze di amici e colleghi alla scoperta di un attore e doppiatore che era soprattutto una persona generosa e sempre d...

continue

  

Romeo e Giulietta

(2015 - 57')

Genre: Docu-Reality & Educational
Synopsis: Nino e Mary hanno sedici anni e vivono a Roma, nel campo nomadi di Tor de Cenci. Questa è la storia del tentativo di mettere in scena Romeo e...

continue

  

LINA MANGIACAPRE ARTISTA DEL FEMMINISMO

(2015 - 42')

Genre: Arts & Culture & Biography
Synopsis: Il documentario è un omaggio a una straordinaria protagonista del femminismo napoletano che ha lasciato una vasta produzione come pittrice, rom...

continue

FILMS

Il sogno di Zio Ciano


Titolo inglese: Zio ciano Dreams
Anno: 2008
Durata: 25'
Regista: Christian Bonatesta
Direttore della fotografia: Carlo Sisalli
Montatore: Francesco Adolini
Società di produzione: Area teatro Casa Comune

Colore: Color
Formato: MINI DV
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano,siciliano
Sottotitolo: inglese
Genere: Educational & Human Interest & Nature & Environment
Tema: Ambiente - Culture locali - Lavoro - Storia contemporanea
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 20-10-2008
Sito web: visita il sito


Sinossi:
Lo scempio causato dal petrolchimico di Augusta fin dagli anni '50: distrutte le attività tradizionali come la pesca e l'agricoltura, sono state inquinate le coste e le falde acquifere. Scorrono sullo schermo le testimonianze dei pochi pescatori rimasti; gli stralci degli spettacoli di Alessio Di Modica, del laboratorio Casa Comune Area Teatro, che da anni rappresenta i cambiamenti avvenuti dal dopoguerra nella Sicilia orientale; i ricordi e le denunce di chi ha dovuto subire il gigantesco stabilimento. Un documentario toccante, grazie anche all’arte di Di Modica che con la tradizionale forma di narrazione del "cuntu", è capace di catturare il pubblico con le sue dolorose storie di vita.


Festival:
Torino Cinema Ambiente, Sicilia Ambiente, Cinema di Frontiera,