Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

VIDEO CORRELATI

  

Asmarina

(2015 - 69')

Genre: Docu-Reality & Ethnography & History
Synopsis: ASMARINA Voci e volti di una eredità postcoloniale Alan Maglio e Medhin Paolos presentano il loro documentario “Asmarina”, realizzato al...

continue

  

ItaliAvista

(2008 - 50')

Genre: Ethnography & Human Interest & Lifestyle
Synopsis: Il documentario “ItaliAvista” è un «contenitore» di storie di integrazione e scambio culturale: 4 immigrati della città di ...

continue

  

Oltre le Porte dell'Islam

(2013 - 85')

Genre: Ethnography & Human Interest & Lifestyle
Synopsis: Il documentario “Beyond Islam's Doors (Oltre le porte dell'Islam)” è un'indagine fenomenologica sull'Islam in Emilia Romagna, che intende dar v...

continue

  

Nadea e Sveta

(2012 - 62')

Genre: Biography & Docu-fiction & Human Interest
Synopsis: Secondo le stime dell’O.N.U. la Moldavia sarebbe il Paese più povero d’Europa. Molte donne moldave decidono di emigrare sapendo che nell’Europa...

continue

  

Appunti per un film su Isotta Zerri

(2013 - 32')

Genre: Arts & Culture & Biography & History
Synopsis: Appunti per un film su Isotta Zerri è un racconto a più voci che ripercorre la vita e la carriera di una modista le cui creazioni hanno ...

continue

FILMS

Shapes Recording


Titolo inglese: Shapes Recording
Anno: 2013
Durata: 15'
Regista: Giuliana Fantoni
Autore: Giuliana Fantoni
Direttore della fotografia: Giuliana Fantoni
Montatore: Alberto Gemmi & Giulia Giapponesi
Musiche: ZendeMusic

Colore: Color
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano
Sottotitolo: inglese
Genere: Arts & Culture & Biography & Personal Viewpoint
Tema: Architettura - Migrazione - Multiculturalità & Integrazione - Storie al femminile
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 17-03-2013

Nome: Giuliana
Cognome: Fantoni
E-mail: giuliana.fantoni@gmail.com

Sinossi:
Diversità culturale, identitaria e religiosa contraddistinguono le 5 donne protagoniste di Shapes Recording. Ciò che le accomuna è la scelta di venire a vivere in Italia da Francia, Giappone, Iran, Angola e Germania. Le loro storie esaltano l'Italia dell'arte e della bellezza come nelle parole di Satomi: “Sono venuta in Italia perché volevo imparare la voce di Mirella Freni, bellissima stupenda voce, bel canto puro... è lei, l'Italia per me era lei” e decantano il lusso di poter scegliere dove vivere, come dichiara Linda, anglo-marocchina nata a Parigi. Shapes Recording è una lettura alternativa del migrante, comunemente associato alla vittima, allo svantaggiato, che per necessità è costretto a lasciare il proprio paese d'origine, ponendo invece l'attenzione su un cambiamento per scelta determinato da esigenze di natura intima ed intellettuale, in controtendenza rispetto alla “fuga” degli italiani all'estero.


Festival:
2013 Festival del Documentario d'Abruzzo Sezione Sperimentario
2013 Festival di Cortometraggi Tulipani di Seta Nera di Roma
2013 BazzaCinema Festival Nazionale di Cortometraggi di Bazzano (BO)