Vai direttamente ai contenuti della pagina

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

Approdo Italia

(2005 - 50' x 2)

Genre: Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: La mancanza di diritti dei migranti che arrivano sulle nostre coste tra abusi ed emergenze e chi si impegna a garantire loro il minimo indispensabile....

continue

  

Too much stress from my heart

(2015 - 60')

Genre: Educational & Human Interest & Kids
Synopsis: Due sono le sfaccettature del deserto del Sahara: la bellezza delle dune che raccontano un paesaggio e culture antiche e bellissime, ci trasmettono u...

continue

  

My name is Charlie

(2014 - 54')

Genre: Biography & History & Human Interest
Synopsis: Un giovane bergamasco, nato nel 1874, ad inizio Novecento con un gruppo di altri compaesani emigra per l’Australia. Il suo nome è Modesto Varis...

continue

  

Sui sentieri di libertà

(2011 - 55')

Genre: Educational & History & Human Interest
Synopsis: Nell’autunno del 1943 la resistenza al nazi-fascismo è già una realtà sull’Appennino tosco-emiliano ed in Garfagnana: due dei pr...

continue

  

Dreamwork China

(2011 - 56')

Genre: Ethnography & Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: Dreamwork China, sogni e diritti di una nuova generazione nella fabbrica del mondo. Intorno all’area metropolitana di Shenzhen, nel Guangdong, giovan...

continue

FILMS

Mare Chiuso


Titolo inglese: Closed Sea
Anno: 2012
Durata: 60'
Regista: Andrea Segre & Stefano Liberti
Autore: Andrea Segre & Stefano Liberti
Direttore della fotografia: Matteo Calore & Simone Falso & Andrea Segre
Montatore: Sara Zavarise
Musiche: Bottega Piccola
Producer: Andrea Segre
Società di produzione: Zalab & Jolefilm & Parthenos

Colore: Color
Formato: HDV
Lingua originale: amarico, tigrigno, somalo
Sottotitolo: italiano, inglese
Genere: Docu-fiction & Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires
Tema: Diritti umani - Migrazione - Politica & Società
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 15-03-2012
Sito web: visita il sito

Nome: Sara
Cognome: Shokry
Società: ZaLab
E-mail: sho.rysa@gmail.com

Sinossi:
In seguito agli accordi tra Gheddafi e Berlusconi del 2009, le barche dei migranti intercettate in acque internazionali nel Mediterraneo sono state sistematicamente ricondotte in territorio libico, dove non esisteva alcun diritto di protezione e la polizia esercitava indisturbata varie forme di abusi e di violenze. Molti dei respinti, circa 2000 persone, erano richiedenti asilo. La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo ha recentemente condannato l’Italia per aver violato la Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo. Un racconto di grande dolore e dignità.


Note:
La regia del film segue lo stile del cinema-documentario partecipativo già sviluppato in altri nostri
film (Come un uomo sulla terra e Il sangue verde): racconti in prima persona, con un forte
coinvolgimento dei protagonisti nella costruzione del racconto, senza voce narrante esterna e con
attenzione cinematografica all’estetica e alla fotografia dei luoghi in cui abbiamo incontrato i
protagonisti: spazi di attesa, luoghi di geometrici silenzi, isole di deserto tunisino, campagne
immobili del sud italia.
Tutte le interviste sono nella lingua madre dei protagonisti, al fine di favorire un racconto intimo e
completo della loro esperienza.