Vai direttamente ai contenuti della pagina

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

148 Stefano. Mostri dell'inerzia

(2011 - 64')

Genre: Human Interest
Synopsis: Il 22 ottobre 2009 Stefano Cucchi muore a 31 anni, in circostanze tuttora da accertare, nel Reparto di Medicina Protetta dell’Ospedale Sandro Pertini ...

continue

  

The Lives of Mecca

(2016 - 54')

Genre: Human Interest
Synopsis: Ognuno di noi combatte tutti i giorni una dura battaglia. Gli handballers sublimano i loro drammi personali giocando nella Mecca di Coney Island. Come...

continue

  

Non voltarti indietro

(2016 - 75')

Genre: Docu-fiction & Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: Una commercialista, un impiegato delle poste, uno stilista di moda, un assessore comunale, una dipendente pubblica. Cinque persone come tante, con gio...

continue

  

DENTRO / FUORI

(2016 - 24')

Genre: Arts & Culture & Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: Un'artista decide di rinchiudersi come un vero detenuto in una cella di isolamento dell'ex carcere del Castello Orsini di Soriano nel Cimino (VT) per ...

continue

  

Terra Terra - Il campo di grano rubato al carcere

(2016 - 51')

Genre: Docu-Reality
Synopsis: TRE DONNE provengono da varie parti del mondo: una taglia l’erba cattiva, l’altra alleva conigli, la terza studia la lingua italiana con le altre due....

continue

FILMS

Il Volto della Medusa


Titolo inglese: Medusa Face
Anno: 2011
Durata: 60'
Regista: Donata Gallo
Autore: Donata Gallo
Direttore della fotografia: Federico Santini
Montatore: Francesca Bracci
Musiche: Lamberto Macchi
Producer: Carlo Degli Esposti
Società di produzione: Palomar s.p.a.

Colore: Color
Formato: DIGITAL BETACAM
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano
Genere: Human Interest
Tema: Storie dal carcere
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 03-11-2011

Nome: Carlo
Cognome: Degli Esposti
Società: Palomar
E-mail: palomar@palomaronline.com

Sinossi:
Isola D'Elba, carcere penitenziario di Porto Azzurro.La macchina da presa segue il lavoro degli operatori, dall'alba al tramonto fino a quando chiudono in cella i detenuti. Riunioni e discussioni sul trattamento, riflessioni e ricordi angoscianti.Fuori dalle sbarre lo splendore di un mare d'incanto.


Note:
Un lungo periodo di osservazione e sopralluoghi ha consentito di mettere a loro agio gli agenti e gli operatori in modo da poterli poi filmare durante il lavoro e nelle loro conversazioni senza bisogno di fare domande o interviste.


Festival:
Festival di Roma 2011 sezione Extra doc