Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

Ciapani

(2017 - 69')

Genre: Docu-fiction & Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: Un aereo plana sulle saline e tocca terra. Uno straniero arriva e un trapanese se ne va. Nel mezzo, e sotto i piedi, c’e Ciapani, Trapani senza market...

continue

  

DIRITTO AI DIRITTI

(2016 - 53')

Genre: Docu-Reality & Educational & Human Interest
Synopsis: DIRITTO AI DIRITTI Un gruppo di persone con la Sindrome di Down compie un percorso di conoscenza e di confronto su alcuni temi della politica. Quattr...

continue

  

Lost Citizens

(2014 - 46')

Genre: Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: Lost Citizens è un documentario sulla precarietà e l’incertezza del lavoro, aggravata dalla recente crisi economica e da una politica in...

continue

  

Triangle

(2014 - 63')

Genre: History & Personal Viewpoint
Synopsis: Barletta, 2011: a cento anni dall’incendio della Triangle, avvenuto a New York nel 1911, le operaie tessili muoiono per il crollo di una palazzina che...

continue

  

Italy Love it or Leave it

(2012 - 75')

Genre: Adventure & Travels & Arts & Culture & Personal Viewpoint
Synopsis: Luca e Gustav sono due ragazzi italiani che di recente hanno assistito all'esodo di molti amici coetanei che hanno deciso di lasciare l'Italia per me...

continue

FILMS

L' Accordo


Titolo inglese: The Agreement
Anno: 2011
Durata: 52'
Regista: Jacopo Chessa

Colore: Color
Formato: HDV
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano
Genere: Investigation, Reportage & Current Affaires
Tema: Diritti umani - Economia - Emarginazione sociale - Globalizzazione - Lavoro
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 17-04-2012
Sito web: visita il sito

Nome: Jacopo
Cognome: Chessa
Società: Prime Bande
E-mail: jachessa@gmail.com
Sito web: link al sito

Sinossi:
Il 13 e il 14 gennaio 2011, i lavoratori di Mirafiori sono chiamati a votare un referendum su un nuovo accordo con la Fiat. Il referendum, osteggiato dalla sola Fiom, è accettato dal 56% dei lavoratori. Il nuovo accordo, che ha come obiettivo il rilancio di Mirafiori, ridisegna drasticamente i rapporti tra lavoratori e azienda. Ridefinisce anche il ruolo del sindacato, escludendo dalla rappresentanza la Fiom, non firmataria. Questo film cerca di mettere in luce le diverse contraddizioni che questo scontro ha fatto emergere, dando la parola a sindacalisti, politici, analisti e, soprattutto, lavoratori. Non importa chi ne parli, che esso sia “l’accordo della paura” o “l’accordo possibile”, l’accordo di Mirafiori è per molti aspetti il laboratorio del futuro industriale e lavorativo italiano.


Festival:
- Festival del Cinema Europeo, Lecce, aprile 2012
- Trani Film Festival, Trani, agosto 2012
- Milano Film Festival, Milano, settembre 2012