Vai direttamente ai contenuti della pagina

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

Resistenza Naturale

(2014 - 85')

Genre: Lifestyle & Nature & Environment
Synopsis: Dalle Marche alla Toscana, dall’Emilia Romagna al Piemonte, quattro storie diverse unite da un unico e profondo amore: quello per la propria terra. Di...

continue

  

1945 l’anno che non c’è

(2015 - 66')

Genre: Educational & History
Synopsis: Quando penso al 1945, cosa che ho fatto spesso in questi ultimi mesi, lo immagino come “La scuola di Atene” di Raffaello. Filosofi e pensatori che ha...

continue

  

Al riparo degli alberi

(2016 - 52')

Genre: Biography & Educational & History
Synopsis: “Nella tradizione ebraica quando qualcuno non c'è più il modo migliore per ricordarlo è piantare un albero, perché l&igrav...

continue

  

Bisagno

(2015 - 67')

Genre: Biography & History & Human Interest
Synopsis: "La verità vi farà liberi, quella era la libertà che cercava Bisagno... basata sulla verità, non sulla menzogna, non ...

continue

  

Rino - La mia ascia di guerra

(2015 - 54')

Genre: Biography & History & Human Interest
Synopsis: Andrea da bambino aveva un eroe: “il Rino”. Rino è stato il mentore di Andrea. Partigiano, comunista: diverso da tutti. Da anni Andrea pensava ...

continue

FILMS

Golpe nella prigione verde


Titolo inglese: Golpe in the Green Prison
Anno: 2011
Durata: 55'
Regista: Roberta Ferrari
Autore: Caro Nacho & Roberta Ferrari & Giuseppina Santoro
Direttore della fotografia: Roberta Ferrari & Nacho Caro
Montatore: Cristina Mauri & Chicca Moncada & Giuseppina Santoro
Producer: Giuseppina Santoro
Società di produzione: POPCult & Rice & Beans

Colore: Color
Formato: DVCAM
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano, spagnolo, inglese
Sottotitolo: italiano, spagnolo, inglese
Genere: History & Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires
Tema: Diritti umani - Guerra & Conflitti - Storia contemporanea
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 01-11-2011
Sito web: visita il sito

Nome: Giusi
Cognome: Santoro
E-mail: popcult@libero.it
Sito web: link al sito

Sinossi:
Tegucigalpa, Honduras. Maggio 2011 Zelaya, ex presidente dell’ Honduras, rientra nel paese accolto trionfalmene da più di un milione di persone. Nel 2009 è stato destituito con un colpo di stato. Rientra dopo due anni di esilio forzato e difficili trattative internazionali. Il documentario inizia quando il 29 giugno del 2009 un commando militare irrompe nella casa presidenziale, sequestra ed estrada il presidente della repubblica Zelaya. Gli honduregni scendono in piazza, ci sono carri armati, cecchini e i primi morti. Il documentario racconta la massiccia risposta del popolo e dell’ esercito, coprifuoco e sparizioni forzate. “In Honduras sono tornati gli anni 80! Ricordatevi che sono stati anni di terrore: cimiteri clandestini, squadroni della morte e desaparecidos! ”, denuncia la Minestra degli esteri, Patricia Rodas, scappata la notte del golpe. Le pacifiche proteste represse dall’ esercito con il sangue, leggi speciali e isolamento del paese si intrecciano nel documentario con i vari tentativi di Zelaya di rientrare nel paese, impediti dall’esercito, fino al 28 maggio 2011, data in cui Zelaya rientra grazie agli accordi internazionali. Troverà ancora i golpisti ma anche una società civile piu’ consapevole, unita nel Fronte Nazionale di Resistenza Popolare, movimento nato nelle piazze, oggi partito politico. “Viviamo in una piccola prigione verde dove però le piante stanno maturando”.