Vai direttamente ai contenuti della pagina

VIDEO CORRELATI

  

Inge Film

(2010 - 76')

Genre: Biography
Synopsis: In una distesa, coinvolgente conversazione, il racconto di una vita e una figura pubblica intrecciato con una straordinaria vicenda personale che attr...

continue

  

Le storie di via Carnia

(2014 - 78')

Genre: Docu-fiction & History & Personal Viewpoint
Synopsis: E’ la storia di una via, via Carnia, e del suo cambiamento con il trascorrere del tempo. Un documentario dal forte impatto emozionale, in cui gioia e...

continue

  

Asmarina

(2015 - 69')

Genre: Docu-Reality & Ethnography & History
Synopsis: ASMARINA Voci e volti di una eredità postcoloniale Alan Maglio e Medhin Paolos presentano il loro documentario “Asmarina”, realizzato al...

continue

  

VAP Very artist people

(2015 - 30' x 8)

Genre: Arts & Culture
Synopsis: +++++...

continue

  

Favela Futebol Clube

(2014 - 72')

Genre: Docu-Reality
Synopsis: Il Campionato Mondiale di Calcio 2014 e le Olimpiadi del 2016 si stanno avvicinando. La politica del governo lavora nel trasformare Rio de Janeiro un ...

continue

FILMS

I Am the River


Titolo inglese: I Am the river
Anno: 2014
Durata: 51'
Regista: Luigi cutore
Autore: Luigi cutore

Colore: Color
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: inglese
Genere: Arts & Culture & Ethnography & History
Tema: Culture locali - Fotografia - Popoli & tradizioni
Paese di produzione: Nuova Zelanda
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 22-09-2010

Nome: Fiona
Cognome: Gilroy
Società: Naked Flame Productions
E-mail: fgilroy@nakedflameproductions.com
Sito web: link al sito

Sinossi:
Nel 2001, la bisnipote di un grande fotografo quasi dimenticato, svuotando la casa della madre, trova una valigia piena di negativi e foto. La "Partington Collection", così successivamente chiamata, è una scoperta sensazionale: le 900 foto di Maori della regione di Whanganui, scattate a cavallo del '900 hanno un valore artistico, storico e antropologico immenso. Ma la collezione ha un valore molto più importante per i discendenti delle persone e dei luoghi ritratti, un valore spirituale; la prova evidente del legame che i Maori condividono con il loro passato, con i loro antenati. Quindi, quando la collezione sta per essere messa all'asta, i Maori di Whanganui decidono di fermare la vendita e di riportare la collezione a casa.


Note:
Miglior documentario lungo, miglior fotografia, miglior montaggio Documentary Edge Festival NZ 2011; Miglior documentario Aotearoa Film & Television Awards 2011; Festival International du Film documentarie Océanien 2012 (in competizione); Asia Pacific Screen Awards (in competizione); Festival internazionale del cinema mediterraneo 2012 (in competizione); Down Under Berlin 2012 (in competizione); Art Week Auckland 2013; Oltre ad essere stato comprato da diverse reti internazionali, tra le quali Al Jazzera International, il film è in onda su Air New Zealand.