Vai direttamente ai contenuti della pagina

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

Mia madre fa l'attrice

(2015 - 78')

Genre: Biography & Docu-Reality & Personal Viewpoint
Synopsis: Dopo il successo di Noi non siamo come James Bond, il regista Mario Balsamo torna sui temi della sua autobiografia, sostituendo questa volta al tema d...

continue

  

Di genere umano

(2015 - 70')

Genre: Docu-Reality
Synopsis: Il film documentario, diretto da Germano Maccioni, parte dall’esperienza del Seminario "La violenza contro le donne. Un problema di civiltà...

continue

  

Ccà semu

(2018 - 30')

Genre: Biography & History & Human Interest
Synopsis: CCÀ SEMU, "siamo qui", è il modo in cui gli abitanti di Lampedusa parlano del loro posto nel mondo con orgoglio e rassegnazio...

continue

  

The pitch race

(2013 - 54')

Genre: Educational & Human Interest & Personal Viewpoint
Synopsis: Inedito....

continue

  

L' uomo doppio

(2012 - 67')

Genre: Biography & Docu-fiction
Synopsis: «DISTRUGGI IL TUO EGO», una scritta sul muro las­ci­ata da un’amica morta in tragiche cir­costanze innesca nel reg­ista un...

continue

FILMS

Autobiografia dell'Università Italiana


Titolo inglese: Italian University - An autobiography
Anno: 2012
Durata: 52'
Regista: Piero Balzoni
Autore: Piero Balzoni
Direttore della fotografia: Paolo Tommasini
Montatore: Anna Zanconato
Musiche: Valerio Vigliar
Producer: Elda Ferri
Società di produzione: Italia Jean Vigo

Colore: Color / B&W
Formato: HD
Lingua originale: italiano
Genere: Human Interest
Tema: Politica & Società
Paese di produzione: Italia
Data Uscita: 01-07-2012

Nome: Elda
Cognome: Ferri
E-mail: j.vigo@tiscali.it

Sinossi:
Autobiografia dell’Università Italiana” è la prima foto di gruppo degli “abitanti” dei nostri atenei. Un viaggio dal Nord al Sud d’Italia, dove si lotta ogni giorno contro la mancanza di fondi, il disinteresse dei media e dei governi. Identità isolate che puntualmente si ritrovano in piazza a lottare per gli stessi diritti negati. Rettori, professori emeriti, “maîtres à penser” ma anche studenti in prima linea, impegnati attivamente negli spazi delle proprie facoltà. Il ritratto di un unico, grande organismo che racchiude in sé controsensi, anomalie, differenze sociali e fiducia nel cambiamento.