Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

Cave Hominem

(2017 - 77')

Genre: Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: "...Quindi un film non soltanto sul Potere ma su quello che io chiamo l'anarchia del Potere: perché nulla è più anarchico de...

continue

  

A Mo(n)do Nostro

(2013 - 71')

Genre: Biography & Educational & Human Interest
Synopsis: Shakespeare lo ha immortalato in Romeo e Giulietta. I Beatles hanno detto che è “all you need”. Ascoltate come cinque donne uniche danno voce a...

continue

  

Formiche erranti sulle terre d'Argentina

(2014 - 46')

Genre: Biography
Synopsis: La storia di Argentina Altobelli (1866-1942), prima segretaria della Federterra - il più grande sindacato italiano tra la fine dell'800 e i pri...

continue

  

Il Sogno di M.

(2009 - 56')

Genre: Ethnography
Synopsis: Cinque donne, cinque storie di montagna. Alta Valle Maira: natura selvaggia e mozzafiato, isolamento e solitudine. M. ha 13 anni e cresce molto velo...

continue

  

JANAS Storie di donne telai e tesori

(2014 - 63')

Genre: Arts & Culture & Ethnography
Synopsis: Stefania vive tra la sua casa-atelier di Bologna e la Sardegna, la sua amatissima terra. E’ un’artigiana artista, che racconta storie creando collezio...

continue

FILMS

la città delle donne, oggi


Titolo inglese: City of women, today
Anno: 2013
Durata: 90'
Regista: Chiara Sambuchi

Colore: Color
Formato: HD
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiano
Sottotitolo: inglese
Genere: Biography & Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires
Tema: Mass media & informazione - Politica & Società - Storie al femminile
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 02-01-2013
Sito web: visita il sito

Nome: Chiara
Cognome: Sambuchi
Società: LAVAFILM
E-mail: sambuchi@lavafilm.com
Sito web: link al sito

Sinossi:
L'idea di questo film é nata nel corso di un piovoso e malinconico pomeriggio domenicale, durante il quale decido di riguardare “La cittá delle donne” di Fellini. Mi stavo godendo lo sguardo disorientato di Marcello Mastroianni in questa sconosciuta “cittá delle donne”, quando una scena cattura particolarmente la mia attenzione: quella di centinaia di donne sedute in cerchio che cantano e gridano insieme: “ogni donna é bella, ogni donna é giovane! Amo le mie rughe e non ho paura di invecchiare!. Blocco immediatamente il lettore DVD. Controllo: il film é arrivato in sala nel 1981: poco prima che l'immagine e la percezione della femminilità, in Italia ma anche fuori dall'Italia, cambiasse radicalmente. Terrorizzate dalla paura di invecchiare, convinte di poter avere successo solo mostrandosi sexy e disponibili: molte giovani donne si percepiscono così anche se hanno una carriera di successo. Ho sentito l'urgenza vera di compiere un altro viaggio attraverso l'Italia al femminile, alla scoperta delle sue donne, trent'anni dopo il viaggio di Fellini/Mastroianni. “La città delle donne, oggi” é la storia del mio viaggio.


Festival:
"Il cinema italiano visto da Milano"