Vai direttamente ai contenuti della pagina

VIDEO CORRELATI

  

La Voce dei Sogni

(2013 - 63')

Genre: Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: In “La voce dei sogni” s’intrecciano i racconti di alcuni giovani Tunisini di varia estrazione sociale: Mohammed dopo la rivoluzione decide di emigrar...

continue

  

I nostri anni migliori

(2011 - 46')

Genre: Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires & Personal Viewpoint
Synopsis: Cosa resta di una rivoluzione, nelle vite delle persone che l’hanno attraversata? Abbiamo incontrato nei campi profughi di Manduria, Mineo e Palazz...

continue

  

MinoTawra: si esporta cambiamento

(2011 - 50')

Genre: History & Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: Il documentario “MinoTawra”, il cui titolo gioca con le parole, riferendosi da un lato al famoso mito greco del “Minotauro” simboleggiante la liberaz...

continue

  

Barolo Boys. Storia di una Rivoluzione

(2014 - 64')

Genre: Biography & History & Nature & Environment
Synopsis: Langhe, Piemonte meridionale, 1983. Elio Altare, un giovane contadino stanco delle proprie misere condizioni di vita, scende nella cantina del padre ...

continue

  

Les amoureux des bancs publics

(2017 - 68')

Genre: Docu-Reality
Synopsis: Dalle contestazioni del dicembre 2010 un genere estetico e politico, la street-art, si è impossessato delle strade e dello spazio pubblico tuni...

continue

FILMS

uno stato libero

altre informazioni
contatti

In uno stato libero


Titolo inglese: In a free state
Anno: 2012
Durata: 73'
Regista: Paola PIACENZA

Colore: Color / B&W
Formato: DIGITAL BETACAM
Ratio: 16:9
Lingua originale: arabo, francese
Sottotitolo: italiano, inglese
Genere: Investigation, Reportage & Current Affaires
Tema: Diritti umani - Guerra & Conflitti - Migrazione - Storia contemporanea
Paese di produzione: Italia
Data Uscita: 11-11-2012
Sito web: visita il sito

Nome: Minnie
Cognome: Ferrara
E-mail: info@minnieferrara.it
Sito web: link al sito

Sinossi:
Zarzis TV è una web TV fondata da tre giovani tunisini all’indomani del crollo del regime di Ben Ali il 14 gennaio 2011. “Voce libera” del sud del Paese, povero, tradizionalista e da sempre negletto dal potere centrale, Zarzis TV e i suoi tre fondatori vivono da protagonisti una stagione cruciale per la storia della Tunisia, in una città che vive le contraddizioni di un presente carico di incertezze e sperimenta contemporaneamente l’euforia per la liberazione dalla dittatura e gli esodi in massa verso l’Europa. La realtà che i tre ragazzi registrano nei loro video è ambigua come lo è quella di un luogo in rapida mutazione. Mentre la città e il Paese perdono un’intera generazione, quella dei loro coetanei in fuga verso l’Europa, all’unisono, la macchina da presa dei tre citizen journalist filma l'ingresso, attraverso il valico di Ras Jedir a pochi chilometri da lì, di folle di profughi in fuga dalla Libia in guerra.


Note:
When I left to Tunisia at the beginning of 2011, a very limited amount of informations was available on that area. Giuseppe Sarcina, the co-author of the story had been reporting for Corriere della Sera from Zarzis and met the three young men that would have become the protagonists of In a Free State. His intuition that they were incarnating the dreams and aspirations of a generation met my desire of being part of the mouvement that was reshaping that part of the world.

From the first days of the revolution to the end of 2011 I spent a great deal of time in Tunisia, I met Walid, Aladdin and Noureddine and, knowing them more and more, I realized that my desire to understand the nature of the new reality was not different from theirs. I let them mark out the track and I followed it, as a silent witness. At every visit I found them profoundly changed, as the reality of the town where they lived in.
I saw the relation among them evolving, then deteriorating, till the inevitable separation.


Festival:
Festival dei Popoli, Firenze, novembre 2012
Evento speciale a Filmmaker, Milano, dicembre 2012
Trieste Film Festival, gennaio 2013
In concorso, Al Jazeera Documentary Film Festival, Doha, Qatar, aprile 2013
In concorso, Al Hurryia Film Festival, Cairo, Egitto, aprile 2013
Mostra Internacional de Films de Dones di Barcelona maggio 2013.