Vai direttamente ai contenuti della pagina

VIDEO CORRELATI

  

Binxêt - Sotto il confine

(2017 - 94')

Genre: Docu-Reality & Human Interest
Synopsis: “Binxet – Sotto il confine” è un viaggio tra vita e morte, dignità e dolore, lotta e libertà. Si svolge lungo i 911 km del confin...

continue

  

El Vagòn

(2015 - 19')

Genre: Crime & Human Interest & Personal Viewpoint
Synopsis: Antonio e Patrizia per due anni hanno vissuto in una casa-vagone sui binari abbandonati della Stazione di Cagliari. Come raccontarli senza scadere neg...

continue

  

Nessun fuoco nessun luogo

(2015 - 75')

Genre: Docu-Reality & Human Interest
Synopsis: "Nella consuetudine di una città che vive una delle sue solite giornate, si snodano le vite di otto persone. Vite di strada, vite lente. ...

continue

  

Cave Hominem

(2017 - 77')

Genre: Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: "...Quindi un film non soltanto sul Potere ma su quello che io chiamo l'anarchia del Potere: perché nulla è più anarchico de...

continue

  

Le Passage

(2017 - 54')

Genre: History & Human Interest & Nature & Environment
Synopsis: Il col Fenêtre in alta montagna tra la valle di Ollomont (Valle D’Aosta - Italia) e la Val de Bagnes (Vallese - Svizzera) collega due territori ...

continue

FILMS

Pogledi skozi zelezno zaveso


Titolo inglese: Looking through the iron curtain
Anno: 2010
Durata: 22'
Società di produzione: Kinoatelje

Colore: Color / B&W
Formato: BETACAM SP
Lingua originale: italiano e sloveno
Sottotitolo: inglese
Genere: History
Tema: Culture locali - Multiculturalità & Integrazione - Storia contemporanea
Paese di produzione: Italia

Nome: Martina
Cognome: Humar
Società: Kinoatelje
E-mail: martina@kinoatelje.it

Sinossi:
Una stazione doganale al confine tra due città, due stati, due sistemi sociali, tra il mondo latino e quello slavo, 65 anni dopo la fine della guerra. 20.12.2007: con l’entrata della Slovenia nello spazio Schengen, per la prima volta nella sua breve storia Nova Gorica si ritrova senza le sbarre confinarie. La stessa sera, questo spazio traumatico si trasforma in luogo d’incontro, con una telecamera, un microfono, un computer e una tenda, dietro cui si cela uno spazio riservato ai ricordi. La gente arriva da al di qua e al di là del confine, portando con sé storie e immagini, come un dono per l’album della memoria comune delle due città. I ricordi e i frammenti di filmati di famiglia e riprese d’archivio del territorio raccontano come due realtà diverse possano ritrovarsi contemporaneamente nello stesso luogo.


Festival:
Festivals: EHMN – It’s my film 2010 (Italy, 2010), XXIX Premio Sergio Amidei (Italy, 2010), 13. Festival slovenskega filma (Slovenia, 2010), Festival Sanje (Slovenia, 2010), Festival Fisch (Slovenia, 2010), Festival Premio internazionale della fotografia cinematografica "Gianni di Venanzo" (Italy, 2010), Trieste film festival (Italy, 2011)
Award: EHMN – It’s my film 2010 (Vicenza, Italy), Festival Fisch Tolmin (Slovenia)