Vai direttamente ai contenuti della pagina

TRAILER

Loading...

VIDEO CORRELATI

  

ISPAJO - Terre di confine

(2016 - 43')

Genre: Adventure & Travels & Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: “Apri gli occhi senza freni” arriva in Medio Oriente con l'obiettivo di attraversare tre paesi, un lungo “viaggio d'integrazione” dove i ciclisti in ...

continue

  

58%

(2005 - 47')

Genre: Investigation, Reportage & Current Affaires
Synopsis: il documentario racconta una giornata in palestina vista da uno straniero,uno che capita per un qualunque motivo in questa terra e decide di testimoni...

continue

  

Skyline - Architects for Milan

(2015 - 30' x 6)

Genre: Arts & Culture
Synopsis: “Skyline. Architects for Milan” presents 6 informative monographs looking at the word’s masters of architecture. After having changed the Skyline of m...

continue

  

Unfinished Italy

(2010 - 32')

Genre: Arts & Culture & Human Interest & Personal Viewpoint
Synopsis: Un viaggio alla scoperta delle rovine moderne d’Italia: l’architettura dell’incompiuto. Tra i simboli di un’epoca insicura del suo avvenire, e le per...

continue

  

RI-SCOSSA

(2018 - 73')

Genre: Arts & Culture & Docu-fiction & History
Synopsis: "Ri-scossa", è un docu-film sulla storia di Gibellina, paese rurale della Sicilia occidentale situato nella Valle del Belìce, ...

continue

FILMS

Estremi Urbani - Gerusalemme


Titolo inglese: Urban Extremes - Jerusalem
Anno: 2011
Durata: 51'
Regista: Domenico Distilo
Producer: Marco Lo Curzio
Società di produzione: Sciara srl & SCIARA s.r.l.

Colore: Color
Formato: DIGITAL BETACAM
Ratio: 16:9
Lingua originale: english
Sottotitolo: english
Genere: Human Interest & Investigation, Reportage & Current Affaires
Tema: Architettura - Guerra & Conflitti
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Sito web: visita il sito

Nome: Fabio
Cognome: Parente
E-mail: fabioparente72@gmail.com

Sinossi:
Tra cyberspazio e realtà quotidiana, una finestra sugli spazi conflittuali della città Santa, per capire cosa significhi pianificare e costruire in un luogo complesso diviso tra territori contesi e spazi sacri. Il piano regolatore, le licenze edilizie, gli sfratti e gli abusi sono gli strumenti attraverso i quali si definiscono i nuovi assetti territoriali: è la guerra delle case, non più quella dei carri armati.


Note:
Il ritorno del popolo ebraico a Gerusalemme ha innescato meccanismi di riappropriazione delle aree, trasformando la città in un laboratorio per la produzione di nuove ed estreme configurazioni urbane. L'architettura e l'urbanistica diventano, dunque, materia di conflitto. Il racconto segue le mappe emozionali della città attraverso l'incontro con chi lì vive e lavora, per definire lo sviluppo della capitale delle tre religioni.
Nel dibattito entra così Yitzhaq Hayutman, cyber architetto che progetta, per superare le conflittualità, di proiettare una struttura olografica nel cielo sopra la cupola d'oro della moschea di Omar. Un messaggio che s'inserisce nel teatro di un conflitto per la supremazia sul luogo più sacro di tutti: il monte del tempio, la cosiddetta spianata delle moschee.