Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

La vera storia di Lucrezia Borgia

(2010 - 62')

Genre: Arts & Culture & Biography & History
Synopsis: La leggenda la vuole bellissima, perfida, cinica e assassina. La Storia ne conserva invece un ricordo decisamente migliore: Lucrezia Borgia non fu cer...

continue

  

Delitto a corte

(2007 - 40')

Genre: Biography & Crime & History
Synopsis: Una squadra di studiosi ha trovato le prove che il Granduca di Toscana Francesco I e la sua seconda – e chiacchieratissima – moglie, Bianca Cappello,...

continue

  

Le cortigiane del Rinascimento

(2011 - 54')

Genre: Arts & Culture & Biography & History
Synopsis: Tra Roma, Firenze e Venezia le antenate delle odierne “escort girl” di lusso avevano i loro quartieri, le loro case, i loro vizi, i loro hobby, i loro...

continue

  

Un Sogno di Pietra - Vespasiano Gonzaga e Sabbioneta

(2008 - 54')

Genre: Arts & Culture & Biography & History
Synopsis: Vespasiano Gonzaga, nella seconda metà del ‘500, dà vita ad un sogno: la sua città ideale. Come alcune altre cittadine italiane s...

continue

  

I segreti della Primavera

(2009 - 52')

Genre: Arts & Culture & Biography & History
Synopsis: Simonetta Cattaneo è un nome che non dice nulla ai più. Eppure basta vedere per un attimo la “Primavera” o la “Nascita di Venere” di Bot...

continue

FILMS

Il magnifico inganno


Titolo inglese: the magnificent deception
Anno: 2010
Durata: 47'
Società di produzione: Storia In Rete srl

Colore: Color
Formato: DIGITAL BETACAM
Ratio: 16:9
Lingua originale: italian
Sottotitolo: no
Genere: Biography & Crime & History
Tema: Guerra & Conflitti - Storia antica
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 31-07-2010
Sito web: visita il sito

Nome: Fabio
Cognome: Andriola
Società: Storia In Rete srl
E-mail: direzione@storiainrete.com
Sito web: link al sito

Sinossi:
E' stato non solo uno degli episodi più oscuri e drammatici del Rinascimento ma, secondo Machiavelli, si è trattato di un vero e proprio "capolavoro". E' stato proprio il grande pensatore fiorentino a coniare l'espressione di "magnifico inganno" per raccontare il modo in cui, la notte tra il 31 dicembre 1502 e l'alba del primo gennaio 1503, Cesare Borgia, il Duca Valentino, figlio di Papa Alessandro VI, convocò nella Rocca di Senigaglia quattro capitani di ventura che avevano congiurato contro di lui e il suo progetto di unire Marche e Romagna in un suo stato personale: Paolo Orsini, Francesco Orsini, Oliverotto da Fermo, Vitellozzo Vitelli accettarono di incontrarsi col Valentino che proponeva loro una cena riconciliatrice. Invece, una volta finito di mangiare scatta la trappola, il Borgia smette i panni del mite e conciliante, e si suoi ordini bloccano i quattro. Per due di loro (Oliverotto da Fermo e Vitellozzo Vitelli) la morte per strangolamento arriva subito dopo un terribile scambio di battute che Machiavelli ricostruisce. Per i due Orsini, in quanto membri di una potente famiglia da sempre avversa ai Borgia ma con importanti appoggi, il figlio si consulta con Roma. Arrivato il benestare dal padre, Cesare Borgia fa strangolare anche gli altri due superstiti della "Cena di Senigallia". E' l'apoteosi del potere del Borgia ma anche l'inizio della sua fine. Otto mesi più tardi, con la morte improvvisa di Alessandro VI, tutto crollerà rapidamente.