Vai direttamente ai contenuti della pagina
registrati

FILMS

Mani Fasciate

altre informazioni
contatti

Mani Fasciate


Titolo inglese: Gloved Dreams
Anno: 2012
Durata: 50'
Regista: Vincenzo Notaro
Autore: Emiliano Pappacena Vincenzo Notaro,
Montatore: Stefano Rui
Musiche: Ivan Pretto
Producer: Emiliano Pappacena
Società di produzione: Production Daimon

Colore: Color
Formato: HDV
Ratio: 16:9
Lingua originale: italiana
Sottotitolo: inglese
Genere: Biography
Tema: Lavoro - Sport
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 26-04-2012
Sito web: visita il sito

Nome: Emiliano
Cognome: Pappacena
Società: Daimon Production
E-mail: emiliano.pappacena@gmail.com
Sito web: link al sito

Sinossi:
Mario Pisanti ha 32 anni ed è un pugile professionista di Latina. Nel 2004 un incidente d’auto gli ha spezzato il sogno di partecipare alle Olimpiadi di Atene, proprio quando era lì ad un passo dall’ottenere la qualificazione. Dopo quattro lunghi anni Mario è tornato sul ring per riempire il vuoto di quelle Olimpiadi mai disputate con l’intento di conquistare il titolo italiano. Ora, però, per raggiungere questo sogno deve combattere contro le difficoltà che si nascondono dietro la vita di ogni giorno e sconfiggere, prima di qualunque altro avversario, la paura di perdere di nuovo la sua occasione.


Note:
Nel 2010 “Mani Fasciate” vince il premio “Latina Film Fund”, concorso a premi per elaborati a carattere documentaristico sul tema "Raccontare la provincia di Latina: le sue storie, le identità delle sue genti, il suo territorio" da avviare a progetti di cinema documentario.
La giuria presieduta dal regista e sceneggiatore Carlo Lizzani, composta dall'attore Clemente Pernarella, dal regista Mario Balsamo in qualità di coordinatore e dal Direttore della Latina Film Commission Rino Piccolo, unanimi nella scelta dei vincitori, ha premiato “Mani Fasciate” con la seguente motivazione:
“Per il rimando fortemente cinematografico della storia del reale, al contempo molto legata al territorio e alla personalità del protagonista in lotta contro le avversità del destino. Un soggetto permeato di appeal che tocca valenze universali, positive, nella sua profonda umanità.”


Festival:
2012- Selezione Ufficiale al Festival del Nuovo Documentario d'autore di Firenze edizione.
2012 - Competizione on-line del Bellaria Film Festival Doc Net.
2012 - Selezione ufficiale al Portobello Film Festival di Londra.
2012 - Selezione ufficiale a "Cinema Invisibile" Festival del cinema indipendente di Lecce.
2012 - Selezione al Kenya International Film Festival di Nairobi.