Vai direttamente ai contenuti della pagina

TRAILER

VIDEO CORRELATI

  

Christian Loretti. L'istintivo e arcaico stupore

(2015 - 33')

Genre: Arts & Culture & Biography
Synopsis: Creatività e labor. Il piacere di lavorare con le mani, di lavorare a cavallo tra le arti, di poter entrare nei luoghi in cui l’arte nasce e si...

continue

  

Pequeñas mentiras piadosas

(2015 - 87')

Genre: Human Interest
Synopsis: Cuba, 54° anno di embargo americano. Dall'ufficio dove lavora, Lourdes osserva la folla in attesa sulla piazza de L'Avana a due passi dall'ambasc...

continue

  

I Nemici del Silenzio

(2011 - 62')

Genre: Arts & Culture & History & Human Interest
Synopsis: A Cimego, piccolo paesino di montagna in Trentino Alto Adige, vivono circa quattrocento abitanti e ben quaranta di loro fanno parte attivamente dell’a...

continue

  

Il Segno del Capro

(2015 - 90')

Genre: Docu-Reality & Human Interest & Personal Viewpoint
Synopsis: Il Segno del Capro è un racconto visivo di storie, persone e luoghi di anarchia in Italia. Scoprendo, nelle parole degli intervistati, un fi...

continue

  

L'anarchico Tomaso Serra: appunti per un film

(2015 - 23')

Genre: Biography
Synopsis: Tomaso Serra, detto “il barba”, sardo, nato a Lanusei(Og) nel 1900 e morto a Barrali(Ca) nel 1985. Anarchico schedato, ritenuto pericolosissimo dalle ...

continue

FILMS

The Stone River


Titolo inglese: The Stone River
Anno: 2013
Durata: 88'
Regista: Giovanni Donfrancesco
Direttore della fotografia: Giovanni Donfrancesco
Montatore: Giovanni Donfrancesco
Società di produzione: Altara Films & Les Films du Poisson & RAI Cinema

Colore: Color / B&W
Formato: HD
Lingua originale: english
Sottotitolo: italiano
Genere: History & Nature & Environment & Personal Viewpoint
Tema: Ambiente - Esoterismo - Migrazione - Religione - Storia contemporanea
Paese di produzione: Italia
Stato lavori: pronto
Data Uscita: 10-11-2013

Nome: Giovanni
Cognome: Donfrancesco
E-mail: altarafilms@altarafilms.com

Sinossi:
Un anziano scultore vaga nel cimitero di Hope, interrogando le tombe dei lavoratori della pietra che a cavallo tra Ottocento e Novecento partendo da Carrara e da mezza Europa giunsero a Barre, nel Vermont, dove si aprivano le piu' grandi cave di granito del mondo. Un viaggio metafisico nel presente della provincia americana, in cui i vivi prestano voce e corpo ai fantasmi dei loro avi. Un affresco sorprendente che ritrae l'epopea tragica di un'intera comunita' impegnata nella perenne e titanica lotta contro la pietra, tra drammatiche battaglie sociali e morti bianche, tra lo splendore dell'arte scultorea e l'utopia anarchica, tra speranza e tragedia.


Note:
"...A poetic portrait of a town that inhabits a dreamspace somewhere between past and present, the dead and the living..."
SCREEN INTERNATIONAL

“Émotion rare …un film qu'on appellera documentaire si l'on veut, mais qui n'est pas loin en réalité de l'allégorie poétique de La Divine Comédie.
LE MONDE


Festival:
MAIN FESTIVALS AND AWARDS

- Premio Poggiali per il miglior documentario, Festival Internazionale del Film di Roma.

- Prix des Jeunes, Cinéma du Réel Paris.

- Globo d'Oro 2014 per il miglior documentario.

- Grand Prix best documentary, Yerevan International Film Festival.

- Special award, Cinemambiente Torino.

- It's All True Film Festival Sao Paulo/ Rio de Janeiro, international competition.

- Reykjavik International Film Festival, official selection;

- Anuu-Ru Aboro Film Festival, New Caledonia, Prix Spécial du Jury;

- DOK Leipzig, international competition;

- Festival di Annecy, evento speciale;

- RIDM Montreal, Territoires;

- Minsk IFF, section The Best